‘La mia libertà finisce dove comincia la vostra’ diceva il celebre attivista del movimento per i diritti civili Martin Luther King. Parole sagge le sue, capaci di colpire fino in fondo al cuore delle persone. In questa frase, è riassunto tutto il significato della pace e della libertà. Quando una persona è libera lo è a dispetto di tutto ol resto. La libertà è un concetto complesso, un obiettivo da perseguire, che però spesso mina la libertà degli altri.

Parlare di libertà è difficile e solo uomini del calibro di Martin Luther King riescono a farlo con estrema semplicità e leggerezza.

“Abbiamo imparato a volare come gli uccelli, a nuotare come i pesci, ma non abbiamo ancora imparato la semplice arte di vivere insieme come fratelli”…

Ricordiamo che Martin Luther King, è stato, nel corso della sua vita, un pastore protestante, politico e attivista statunitense, leader del movimento per i diritti civili degli afroamericani. E’ stato anche riconosciuto un apostolo instancabile della resistenza non violenta, eroe e paladino dei reietti e degli emarginati, “redentore dalla faccia nera”, Martin Luther King si è sempre esposto affinché fosse abbattuto nella realtà americana degli anni cinquanta e sessanta ogni sorta di pregiudizio etnico nei confronti di qualsiasi forma di minoranza etnica, religiosa o di altro genere.

'Non ci può essere profonda delusione dove non c'è un amore profondo'

“Nulla al mondo è più pericoloso che un’ignoranza sincera ed una stupidità coscienziosa”…

L’impegno civile di Luther King è  riconosciuto e concentrato nella Letter from Birmingham Jail  che scrisse nel 1963, e in Strength to love, che costituiscono un’appassionata enunciazione della sua indomabile crociata per la giustizia…Continua a leggere qui