Osho: ‘L’amore dovrebbe dare più libertà di quanta non ne dia lo stare da soli’

Il saggio Osho diede molti consigli in fatto di amore. Per lui: “L’amore dovrebbe dare più libertà di quanta non ne dia lo stare da soli”.  Lo stare bene insieme risiede nel lasciare l’altro libero, libero di tornare, di andare e di sentirsi al sicuro anche a distanza.

Un amore, come disse il maestro, deve far star bene altrimenti on vale la pena di essere vissuto. Amore e rispetto devono andare di pari passo e se la sofferenza supera i momenti di gioia allora è il caso di interrogarsi sulla natura di questo amore, forse malato, forse insano e forse nemmeno amore. Se manca il rispetto e la fiducia l’amore viene meno.

L’uomo libero per Osho è come una nuvola bianca. “Una nuvola bianca è un mistero; si lascia trasportare dal vento, non resiste, non lotta, e si libra al di sopra di ogni cosa. Tutte le dimensioni e tutte le direzioni le appartengono. Le nuvole bianche non hanno una provenienza precisa e non hanno una meta; il loro semplice essere in questo momento è perfezione”.

Osho diceva anche che: “L’amore non conosce dovere alcuno. Il dovere è un peso, una formalità. L’amore è una gioia, una condivisione; l’amore è informale”.

Osho Rajneesh, o semplicemente Osho nato a Kuchwad l’11 dicembre 1931 e morto a Pune il 19 gennaio 1990, è stato un mistico e maestro spirituale indiano, che acquisì seguito internazionale. Osho era un professore di filosofia che abbandonò la carriera accademica per girare il mondo come maestro spirituale. Le sue posizioni anticonformiste suscitarono scalpore e reazioni controverse. Affermò di aver vissuto, ventunenne, l’esperienza mistica dell’illuminazione.

Iniziò a viaggiare per l’India, a tenere discorsi e a condurre campi di meditazione…Per saperne di più continua a leggere qui

Author: Serena Di Sisto

Share This Post On