Se vuoi costruire relazioni sane smetti di fare questi errori

Se vuoi costruire relazioni sane smetti di fare questi errori, errori che potrebbero compromettere anche la relazione più vera.

Gli esperti e gli psicologi consigliano sempre di analizzare ogni situazione e di capire in cosa si sbaglia.

L’amore non è semplice da gestire e sono molte le coppie che rischiano di compromettere la propria relazione a causa di problemi e incomprensioni. A volte l’amore non basta, c’è bisogno di lavoro costante con l’altro per far si che le cose vadano per il meglio.

Comprendere le relazioni e l’andamento delle emozioni, è qualcosa di ostico e nella società moderna, la maggior parte delle persone soffre a causa di relazioni sbagliate e sentimenti compromessi.

L’amore:

La parola “amore”, bisogna ricordare, deriva dal latino amor, amoris e indica quel desiderio che attrae verso un’altro essere umano. Inizialmente, racchiudeva al suo interno un significato di avvicinamento fisico, puramente carnale ma con il tempo ha assunto un significato anche spirituale. Antoine de Saint-Exupéry, diceva che il vero amore ha inizio solo quando la persona che ama non chiede nulla in cambio. Oggi però l’amore esige altro amore e il fatto di poter non essere ricambiati porta a soffrire.

Amare è qualcosa di innato, di non gestibile e non calcolabile. L’amore, direbbero gli psicologi, è qualcosa che spinge ad amare e a voler condividere la propria vita con una determinata persona, insieme alle pulsioni, alle emozioni e alla vita quotidiana.

Se vuoi che la relazione funzioni è bene smettere di fare questi errori:

Evitare il conflitto:

E’ bene evitare il conflitto ed attuarlo solo in caso di situazioni serie o utili per far crescere la relazione. Attraverso il conflitto due persone imparano a conoscersi e a gestirsi, tuttavia è bene limitare al massimo i litigi al fine di non danneggiare la relazione.

Convincersi di avere sempre ragione:

E’ inutile pensare di avere sempre ragione. E’ essenziale, invece cercare di capire come si può stare con l’altro cercando di palare e di mostrare il proprio punto di vista senza annullare quello dell’altro. La ragione non è qualcosa che aiuta. La discussione deve portare alla risoluzione della situazione e non è necessario che uno dei due abba per forza ragione. Le proprie ragioni, spesso non sono le ragioni dell’altro.

Forzare l’altro a pensarla come te:

E’ inutile forzare l’altro a pensarla come te. In coppia non è detto che bisogna pensarla allo stesso modo. In una storia non conta chi dei due ha ragione ma come arrivare ad un buon compromesso che faccia bene ad entrambi. E’ necessario che nessuno dei due sovrasti l’altro che si mettano da parte l’orgoglio e la tendenza al prevalere.

La paura di restare soli crea rapporti infelici?
La paura di restare soli crea rapporti infelici?

Rimanere ancorato al passato:

E’ inutile rimanere ancorati al passato. nessuna relazione potrà avere futuro se uno dei due non è nel presente ma vive di ricordi passati e pensando che il passato sia stato meglio. L’altra persona non può pagare il prezzo del passato del partner ed è necessario che entrambi si lascino alle spalle le esperienze passate evitando di metterle a paragone, sia nel bene che nel male.