Genova. Crolla un ponte sullʼautostrada A10, 35 le vittime

E’ crollato un ponte a Genova. Paura  tra la gente, è salito a 35 il numero delle vittime. L’incidente, avvenuto poco prima di mezzogiorno, è dovuto probabilmente a un cedimento strutturale del ponte.

Ore 17.00

Sono 35 ora i morti. Ci sono anche due operai dell’Amiu, la ditta che si occupa della raccolta rifiuti in città, tra le vittime del crollo del ponte Morandi a Genova.  Altri due dipendenti risultano invece dispersi.

Ore 16.00

Al momento sono 30 i morti, 13 i feriti e 10 i dispersi, tra le vittime anche un bambino. Questo è al momento l’ultimo bilancio del crollo del ponte sull’autostrada A10 a Genova. L’incidente è dovuto probabilmente a un cedimento strutturale del viadotto, che sovrasta il torrente Polcevera e uno dei quartieri più popolosi della città.

Sembra che sotto le macerie ci siano delle persone. Immediato l’intervento dei Vigili del fuoco e auto del 118 sono arrivati per i soccorsi.

Pare che la causa sia dovuta ad un cedimento strutturale del ponte che ne ha creato il crollo. Dalle prime informazioni di vigili del fuoco e protezione civile,pare che il cedimento sia avvenuto nel tratto che sovrasta via Walter Fillak, nella zona di Sanpierdarena.

Genova. Crolla un ponte sullʼautostrada A10, paura tra la gente

Stando a quanto si apprende dai media nazionali, pare che ci siano anche delle fughe di gas e tante persone sotto le macerie. Si contano almeno una decina di auto coinvolte nel crollo di un ponte. In queste ore il traffico era maggiormente concentrato e si teme ci siano delle vittime.

Author: SDS

Share This Post On