Dalai Lama: ‘Dona a chi ami ali per volare, radici per tornare, e motivi per restare’

Il Dalai Lama dice, in fatto di relazioni che è importante saper fare tre cose in una relazione: ‘Donare a chi ami ali per volare, radici per tornare, e motivi per restare’…

E’ una frase semplice ma di straordinario effetto e verità. Quando si ama una persona è importante imparare a lasciarla libera, a non farsi prendere dall’ira e dalla gelosia e creare un nido accogliente dove poter tornare.

Amare significa lasciare l’altro libero di tornare, di andare e di sentirsi libero di amare. In questo concetto risiede il vero amore. Non si tratta di lasciare solo l’altro, ma di farlo sentire sicuro e forte dei suoi e dei vostri sentimenti. Quando si ama davvero si aspira al meglio per l’altro.

Amare davvero è qualcosa di gioioso di grande che solo il cuore puro e libero può sentire. Quando due persone si amano davvero lo si percepisce e tutta cambia. Lo si sente è energia pura e anche se non tutti vogliono ammetterlo è così. Non tutte le coppie che stanno insieme, che si sposano o che convivono provano davvero questo sentimento così forte.

Spesso le persone che si amano alla follia sono proprio le stesse che purtroppo non sono destinate a stare insieme. Le persone che si amano davvero perdono il senso del tempo, del mondo e del resto delle persone. E’ diversa dalla fase dell’innamoramento, all’inizio è facile da confondere ma se ci si fa davvero caso si capisce quando un sentimento è vero e puro.

“Ogni giorno, quando ti svegli pensa: oggi sono fortunato perché mi sono svegliato, sono vivo, ho una preziosa vita umana e non la sprecherò. Userò tutte le mie energie per migliorarmi, per aprire il mio cuore agli altri, avrò per gli altri parole gentili e non pensieri cattivi e non mi arrabbierò, ma cercherò di far più bene che posso”.

Dalai Lama 'Dona a chi ami ali per volare, radici per tornare, e motivi per restare'

Ricordiamo che il Il Dalai Lama (Tale’ i Bla-ma in tibetano) è un monaco buddhista tibetano. È considerato la più alta autorità teocratica del Tibet. L’attuale Dalai Lama, il quattordicesimo, è Tenzin Gyatso, nato il 6 luglio 1935. Di sé Tenzin Gyatso dice: “Io sono solo un semplice Monaco Buddista – niente di più, niente di meno”. Quando un Dalai Lama muore, altri due trülku, il Panchen Lama e il Reting Rinpoce, unitamente ad altri insigni bla ma, avviano le indagini al fine di scoprire la nuova manifestazione del Dalai Lama appena defunto, servendosi per questo anche degli oracoli, interpretando presagi e sogni….Continua a leggere qui su Wikipedia

“Ero intelligente e volevo cambiare il mondo. Ora sono saggio e voglio cambiare me stesso”…

Author: SDS

Share This Post On