Il lato romantico della storia. Il bacio senza tempo che dura da 2800 anni

Il lato romantico della vita e della morte, in questo caso, possiamo dire di poterlo trovare nel luoghi più impensabili, e anche sotto un’ammasso  di terra dopo più di 2.800anni.

Degli archeologi sono riusciti a fare una scoperta davvero unica, capace di far intenerire, anche a distanza di tanto tempo. Stiamo parlando del ritrovamento degli scheletri, gli amanti di Valdaro, una coppia che si bacia da oltre 2800 anni.

Gli Amanti di Valdaro, talvolta chiamati anche amanti di Mantova, sono due scheletri del neolitico ritrovati da un gruppo di archeologi presso Valdaro in prossimità di Mantova nel 2007. Questa foto ci mostra l’indissolubilità di un sentimento forte e puro come quello dell’amore. L’amore in questo caso durerà per l’eternità, sopravvivendo anche alla morte stessa.

Questa immagine ha incantato milioni di persone, per la bellezza del gesto dei due reperti. Una scena che ci fa capire come sia importante l’amore tra due persone e come non ci sia nulla di più vero e più autentico dell’amore tra due persone.

Il lato romantico della storia Il bacio senza tempo che dura da 2800 anni (1)

Nello specifico, a fare questa strabiliante scoperta furono due  squadre di archeologi, una del Metropolitan Museum di New York e un’altra dell’Università della Pennsylvania.

Ricordiamo che nel febbraio del 2007 la Soprintendenza per i beni archeologici della Lombardia comunicava il ritrovamento di una sepoltura neolitica nell’ambito degli scavi su una villa romana in zona Valdaro nel comune di San Giorgio di Mantova. L’eccezionalità del ritrovamento consisteva nel fatto che i due scheletri rinvenuti erano stati sepolti di fianco, faccia a faccia, incrociandoli in un abbraccio che coinvolgeva anche gli arti inferiori. Si tratta dell’unico esempio di sepoltura doppia (bisoma) in Italia Settentrionale…Continua a leggere qui su Wikipedia

Author: SDS

Share This Post On