Seleziona una pagina

Cedere alla dipendenza affettiva nelle relazioni. Un passaggio importante per cercare di capire cosa si prova davvero per l’altra persona.

Tuttavia come fare?

In una relazione, con il passare del tempo, è difficile riuscire a capire la natura dei propri sentimenti. Spesso l’amore viene confuso con l’affetto e una forte forma di dipendenza affettiva, qualcosa che implica il bisogno di stare con l’altro e la conseguente paura di restare soli e persi senza.

Questa sensazione di impotenza ,poi è la stessa che convince le persone a stare insieme pur avendo problemi o non avendo nulla in comune. Il dipendere da qualcuno, con il passare del tempo, è qualcosa difficile da gestire e da controllare e spesso, il più forte in termini emotivi in coppia, tende ad approfittarsene.

Quando la dipendenza può diventare un serio problema per la stabilità del rapporto:

Si tratta di un modello problematico della relazione d’amore che porta a deterioramento o angoscia clinicamente significativa, come: Esistenza di una sindrome da astinenza per l’assenza dell’amato, caratterizzata da significativa sofferenza e un bisogno compulsivo dell’altro; Riduzione di importanti attività sociali, professionali o di svago; Persistente desiderio o sforzi infruttuosi di ridurre o controllare la propria relazione, continua ricerca del partner anche quando la storia va male.

OGGI ABBIAMO UNA LETTURA ADATTA AD OGNI TIPO DI SITUAZIONE E DI FORMA DI DIPENDENZA AFFETTIVA: “C’è sempre un modo in amore: Psicologia dell’amore”

CLICCA QUI E INIZIA A LEGGERE

Trama:

“L’amore è un concetto astratto, difficile da definire. Nel libro distingueremo l’amore perfetto da quello reale, come scegliamo il partner e quali principi stanno alla base dell’amore maturo. Inizieremo partendo dall’innamoramento, una tempesta biochimica, cosa succede se l’amore non viene corrisposto, come capire se è l’amore della nostra vita e come lasciarsi trasportare.

Passeremo poi rapporto di coppia vero e proprio, quali sono i consigli per una sana relazione, come evitare di cadere nella dipendenza affettiva e nelle trappole della gelosia”…

Le persone che hanno paura di rimanere sole sono maggiormente portate a soffrire:

Alcuni autori come Fisher, Xu , Aron e Brown, descrivono la presenza della forma di dipendenza affettiva molto presente in individui in fase di amore romantico, caratterizzati da sintomi caratteristici dei disturbi di dipendenza, tra cui euforia, desiderio, tolleranza, dipendenze emotiva e fisica, ritiro e ricaduta.

E TU NON SEI ANCORA ABBONATO AD AMAZON PRIME?

PROVALO. CLICCA QUI E INIZIA A BENEFICIARE DEL SERVIZIO AMAZON PRIME. VIDEO, LIBRI MUSICA, VELOCITÀ’ E TANTO ALTRO. ISCRIVITI E’ GRATIS

Anche la psicologa americana Margaret Paul ha scritto in numerosi suoi testi, che la causa primaria della dipendenza affettiva è da ricondursi nella scarsa autostima di se stessi. Secondo lo studioso Giddens, la dipendenza affettiva si avverte da due elementi:

1.l’ossessione o la preoccupazione:

Quando si è dipendenti dall’altro, si crede che senza non si possa vivere e ci si preoccupa di tutto, ci si sente frustrati e abbandonati.

2.la sensazione di essere fuori controllo:

Succede quando non si capisce cosa si prova ma non s riesce a stare senza l’altro. Tuttavia c’è un odio interno verso l’altra persona perchè in fondo tutti sanno se è vero amore o solo dipendenza e attaccamento.

Come si fa a capire quando l’amore c’è e quando non c’è?
Come si fa a capire quando l’amore c’è e quando non c’è?

Come uscirne:

Moltissimi esperti ritengono che le persone che soffrono di dipendenza affettiva, spesso sono le stesse che hanno avuto problemi in infanzia con i genitori o con le persone care.

Ma guarire dalla dipendenza affettiva con un pò di buona volontà è possibile. Per prima cosa è importante cercare di frequentare tanti amici e cercare di impegnare al meglio le giornate. Le persone che soffrono, dovrebbero parlarne con il partner affinché vengano rassicurate.

Amarsi e capirsi:

E’ fondamentale imparare ad amarsi per cercare di capire cosa si prova per il partner. Ci si ama non cadrà nella trappola della dipendenza affettiva.

Le persone, dicono gli esperti, dovrebbero imparare a tenere separata la vita amorosa da quella personale antecedente alla coppia. Mantenere obbiettivi propri e non dipendere dall’altro è fondamentale per non cedere alla trappola della dipendenza