‘Lo scopo dell’amore è sostenersi a vicenda’. L’insegnamento di Audrey Hepburn

Icona di stile e di tendenza e non solo anche una grande maestra in campo di sentimenti e relazioni. Stiamo parlando dell’attrice più amata di tutti i tempi, Audrey Hepburn, capace di sopravvivere al tempo, alla morte e ai cambi di moda e di stile, anche comportamentale.

Una donna che con garbo ha portato il sorriso e l’eleganza nelle case delle persone. Una donna, che con grande saggezza ha saputo vivere il suo tempo e dare tanti consigli e lasciare in eredità alle future generazioni perle di saggezza da non dimenticare.

Una donna che ha saputo amare e farsi amare e che ha dato per anni consigli alle donne, quelle donne tristi, per nulla appassionate alla vita e disilluse dall’amore stesso. Anche gli uomini l’hanno amata e venerata e la parole che ha lasciato in eredità alle coppie sono tutt’ora di grande rilevanza e per nulla vecchie o scontate.

Lei, che ha saputo imporsi come una poetessa ci ha lasciato dei consigli su come portare avanti delle relazioni e su come non abbattersi mai difronte alle sconfitte delle vita. La vita è maestra ma a volte i consigli di poeti e persone così possono essere utili per capire meglio le difficoltà e le problematiche che la vita ci fa incontrare sul nostro cammino, un cammino tortuoso e per nulla facile da gestire.

“Il timore di perdere la persona a cui tieni di più non dovrebbe indurti a rinunciare all’amore. Perché guardi a destra e a sinistra prima di attraversare la strada? Per paura di essere investita. Eppure, continui ad attraversare la strada”…

“lo scopo di una relazione è incoraggiarsi a vicenda e migliorarsi sempre di più”. Con queste parole la bella Audrey ha voluto farci ricordare l’importanza dello stare insieme e di sostenersi a vicenda. Dopo l’amore giunge l’affetto e la stima reciproca, ingredienti fondamentali per portare avanti una relazione e affrontare al meglio la vita in due.

'Lo scopo dell'amore è sostenersi a vicenda'. L'insegnamento di Audrey Hepburn

“Voglio scoprire cos’è la felicità e che cosa valga invece la sofferenza. E voglio scoprire perché gli uomini vanno in guerra e che cosa provano davvero in fondo al cuore quando essi pregano Dio.E voglio scoprire cosa uomini e donne sentano quando dicono di amare e quanti peccati facciamo e quanta gente inganniamo e perché tutto finisce nella morte”…

Ricordiamo che la bella Audrey Hepburn, è nata Audrey Kathleen Ruston Hepburn (Ixelles, nel 4 maggio 1929 – Tolochenaz ed è morta il 20 gennaio del 1993), è stata un’attrice britannica. Cresciuta tra Belgio, Regno Unito e Paesi Bassi, dove visse sotto il regime nazista, durante la seconda guerra mondiale studiò danza per poi approdare al teatro e infine al cinema.
Vincitrice di due Oscar, di tre Golden Globe, di un Emmy, di un Grammy Award, di quattro BAFTA, di due premi Tony e di tre David di Donatello, la Hepburn fu una delle figure di spicco del cinema statunitense degli anni cinquanta e sessanta. L’American Film Institute ha inserito la Hepburn al terzo posto tra le più grandi star della storia del cinema…Continua a leggere

Author: SDS

Share This Post On