‘Cerchiamo la metà con cui invecchiare mentre il segreto è trovare quella con cui restare piccoli’

‘Il problema è che cerchiamo qualcuno con il quale invecchiare insieme mentre il segreto è trovare qualcuno con cui restare bambini’. 

Forse aveva ragione lo scrittore Charles Bukowski quando esprimeva questo pensiero riguardo alla ricerca del partner ideale. La verità, è che non esiste una persona perfetta con cui passare i nostri giorni ma esiste una persona capace di farci stare bene e farci dimenticare i problemi della vita.

Pertanto, è fondamentale circondarsi da persone positive, che sappiano aiutarci a sopportare le giornate buie che la vita ci riserva e che riescono ad alleggerirci il cuore grazie alla loro presenza. Amare è questo, il vero amore lo ritroviamo nella serenità e nell’armonia dell’altro.

L’altro, portatore di serenità per noi è fondamentale. E’ importante quindi trovare anche la persona con cui è facile lasciarsi andare, con cui poter tornare bambini. La sintonia è anche questo. L’amore vero è anche spensieratezza e volgia di non invecchiare mai con l’altro ma di vivere ogni giorno come fosse l’ultimo.

Ricordiamo che il celebre scrittore statunitense Henry Charles “Hank” Bukowski è nato Heinrich Karl Bukowski il 16 agosto 1920 ed è morto a Los Angeles, il 9 marzo 1994. Nel corso della sua carriera, intervallata da donne e vita dissoluta, Charles Bukowski ha scritto sei romanzi, centinaia di racconti e migliaia di poesie, per un totale di oltre sessanta libri.

Il contenuto di questi tratta della sua vita, caratterizzata da un rapporto morboso con l’alcol, appunto, da frequenti esperienze carnali e da rapporti tempestosi con le persone. La corrente letteraria a cui spesso viene associato è quella del realismo sporco. Continua a leggere qui

Author: Serena Di Sisto

Share This Post On