Wilde e il vero amore: ‘Se non ci metterà troppo l’aspetterò tutta la vita’

Il celebre autore Oscar Wilde, attraverso i suoi scritti e le sue citazioni, ci ha donato tanto su cui riflettere, soprattutto riguardo l’amore, il vero amore, quello che si aspetta da tutta una vita e si continua ad aspettare anche dopo averlo trovato.

Con la farse: “Se non ci metterà troppo l’aspetterò tutta la vita”, Wilde ci lascia in eredità un grande insegnamento, che speso le nuove generazioni dimenticano, ormai intrappolate in un mondo di usa e getta, dove anche i sentimenti e le relazioni pare che non abbiano più il tempo di durare, di aspettare, di crescere, come se ci fosse subito bisogno di qualcosa di nuovo, più alla moda, anche se meno intenso.

“Lo spreco della vita si trova nell’amore che non si è saputo dare, nel potere che non si è saputo utilizzare, nell’egoistica prudenza che ci ha impedito di rischiare e che, evitandoci un dispiacere, ci ha fatto mancare la felicità”…

Allora l’amore è qualcosa che va aspettato, anche una volta trovato. Bisogna lasciare tempo e spazio alla persona amata, solo in questo modo si sentirà anche lei libera di amare e di restare accanto al suo amore. L’amore vero e la passione, però spesso non riescono a sopravvivere per via della loro stessa intensità. Sembra assurdo ma è proprio così. L’autore ha espresso nei suoi testi a pieno il comportamento dell’essere umano nei confronti delle relazioni.

“Si parla tanto del bello che è nella certezza; sembra che si ignori la bellezza più sottile che c’è nel dubbio. Credere è molto monotono, il dubbio è profondamente appassionante. Stare all’erta, ecco la vita; essere cullato nella tranquillità, ecco la morte”…

Oscar Wilde e l'amore

“I celibi dovrebbero essere tassati in modo più pesante degli uomini sposati. Non è giusto che alcuni uomini siano più felici di altri”…

Oscar Wills Wilde, noto come Oscar Wilde è nato a Dublino il 16 ottobre 1854 ed è morto a Parigi il 30 novembre del 1900. E’ stato uno scrittore, aforista, poeta, drammaturgo, giornalista e saggista irlandese. Autore dalla scrittura apparentemente semplice e spontanea, con uno stile talora sferzante e impertinente egli voleva risvegliare l’attenzione dei suoi lettori e invitarli alla riflessione. È noto soprattutto per l’uso frequente di aforismi e paradossi, per i quali è tuttora spesso citato…Continua a leggere qui su Wikipedia

Loading...

Author: Serena Di Sisto

Share This Post On