Seleziona una pagina

Uomini e donne tradiscono allo stesso modo? Cosa cambia nella dinamica e nel pensiero dell’uomo e della donna nel commettere un tradimento?

Sfatiamo un mito:

L’uomo tradisce per esigenze fisiche o per uscire dalla routine di coppia, considerata noiosa, mentre la donna quando tradisce lo fa, tendenzialmente, per amore per desiderio di cambiamento…

No!, nulla di più sbagliato. Sfatiamo questo mito! Non è vero che le donne tradiscono per amore mentre gli uomini tradiscono per istinto o per tentazioni. Uomini e donne hanno stesse pulsioni fisiche, stessi bisogni e interessi. E’ considerata al quanto vetusta l’idea che sia sempre e solo l’uomo a tradire per svago o per pulsione. Anche le donne, come gli uomini, quando tradiscono, lo fanno per desiderio e non solo o non esclusivamente per amore.

La differenza nel tradimento fra uomo e donna:

Il tradimento che avviene fra uomo e donna, è diverso. Generalmente, l’uomo quando intrattiene una relazione extraconiugale, difficilmente lascerà la moglie o la fidanzata per l’amante. Spesso l’uomo, dopo aver tradito, tende a stancarsi dell’amante o dei possibili risvolti problematici che questo potrebbe comportare e predilige, quasi sempre, il ritorno alla routine di coppia, considerata più sicura ed accettabile. E’ difficile, difatti, che i matrimoni finiscano perchè l’uomo decida di andare con l’amante.

Quando una donna scopre o le viene confessato un tradimento, difficilmente accetterà la situazione e tenderà lei stessa a chiudere il rapporto. Secondo i dati, difatti, sono molto pochi gli uomini che intrattengono relazioni durature con l’amante.

Quando una donna decide o le capita di tradire, rispetto all’uomo, troverà difficoltoso restare nella sua vecchia relazione e potrebbe decidere, a lungo andare, di chiudere entrambe le storie, sia quella ufficiale che quella no.

Tradiscono più gli uomini o le donne?

Anche qui c’è un mito da sfatare e bisogna ammettere che sia gli uomini che le donne sono inclini al tradimento.

Secondo recenti studi, pare che le donne abbiano voluto prendersi una rivincita nei confronti degli uomini e per questo sarebbero portate a tradire maggiormente. Dal canto suo, l’uomo avrebbe perso la voglia di intraprendere relazioni extra, per via della noia o dei possibili problemi che potrebbero emergere per una eventuale scoperta dello stesso. Di solito l’uomo non ama cambiare e questo, ad oggi, lo porterebbe ad evitare crisi e discussioni con la partner.

Gelosi del partner? In realtà si ha paura di poterlo tradire
Tradire il partner per superare il tradimento. Funziona?

Perché si tradisce?

Tradire non è mai un atto da premiare. Gli esperti di coppia e gli psicoterapeuti hanno avanzato diverse teorie al riguardo, tutte contrastanti ma allo stesso tempo logiche. Il tradimento è una sorta di sfogo, di scappatoia dalla routine di coppia, un comportamento che adottano le persone per via di diverse ragioni. Spesso, quando l’uomo tradisce tende poi a pentirsi e a tornare sui suoi passi mentre la donna, quando si incammina verso la strada del tradimento, difficilmente tornerà dal partner.

Chi tradisce, in genere, lo fa perché sente in qualche modo il bisogni di scappare via da qualcosa che non lo appaga più, o perché ha semplicemente voglia di trasgredire. A volte, il tradimento arriva in modo del tutto involontario, altre volte, invece, è programmato e continuato.

Perché si tradisce?

Chi tradisce è perchè, generalmente, sente il bisogno di scappare da qualcosa che non lo appaga più o perchè ha semplicemente voglia di trasgredire. A volte, il tradimento arriva in modo del tutto involontario, altre volte, invece, è programmato e continuato. Bisogna però capire che quando uno tradisce, fa del male a se stesso e all’altra persona, la stessa che poco prima aveva riposto tutte le sue aspettative e fiduce sul partner.