Tolstoj: ‘Quando si ama, si ama la persona così com’è, non come si vuole che sia’

Amare è qualcosa di puro e innato, qualcosa che non si progetta, non si cerca, lo si prova e basta. Il grande scrittore Lev Tolstoj diceva che il voler cambiare una persona per farla diventare a suo piacimento non è amore ma è solo possesso. Nel testo Anna Karenina scrisse: “Quando si ama, si ama tutta la persona così com’è, e non come si vuole che sia”.

Il vero amore è qualcosa che non si cambia, ce porta l’altro ad accettare una persona così come è, amandone i pregi ma anche i difetti. Il problema attuale è che spesso le persone cercano di cambiare gli altri, senza pensare che il vero amore non chiede affatto cambiamento esterno se non quello personale. L’unica cosa che dovrebbe cambiare, è il modo di guardare con gli occhi l’esterno. Voler cambiare qualcuno non equivale ad amore e ad affetto ma ad egocentrismo assoluto.

“Quegli attacchi di gelosia, che negli ultimi tempi la prendevano sempre più spesso, gli mettevano orrore, e, per quanto egli cercasse di nasconderlo, lo raffreddavano verso di lei, benché sapesse che la causa della gelosia era il suo amore per lui”…

Gli psicologi dicono spesso che tutti vivono un rapporto con l’altro proiettando il loro amore su di loro, esperendo quello. Non è dunque importante cosa prova l’altro ma cosa noi proviamo mentre siamo con l’altro. Il riflesso del nostro amore a volte è più importante dell’amore che l’altro ci dona. Letture classiche come quelle del grande Lev Tolstoj hanno ancora molto da insegnare a tutti, soprattutto in fatto di relazioni.

Tolstoj 'Quando si ama, si ama la persona così com’è, non come si vuole che sia'

“Levin era innamorato, e perciò gli pareva che Kitty fosse tale una perfezione per ogni riguardo, una creatura tanto più alta di ogni altra sulla terra, e lui un essere così inferiore, così nullo che non poteva ammettere il pensiero che ella stessa e gli altri lo credessero degno di lei”... Dal testo “Anna Karenina”

Curiosità sull’autore:

Lev Nikolàevič Tolstòj, nacque a Jàsnaja Poljana il  9 settembre del 1828 e morì ad Astàpovo il  20 novembre del 1910.  Tolstòj,, nel corso della sua vita è stato uno scrittore, filosofo, educatore e attivista sociale russo, considerato anche oggi tra i grandi della letteratura straniera.

Divenuto celebre in patria grazie a una serie di racconti giovanili sulla realtà della guerra, il nome di Tolstoj acquisì presto risonanza mondiale per il successo dei romanzi Guerra e pace e Anna Karenina, a cui seguirono altre sue opere narrative sempre più rivolte all’introspezione dei personaggi e alla riflessione morale. La fama di Tolstoj è legata anche al suo pensiero pedagogico, filosofico e religioso...Per saperne di più continua a leggere qui

Loading...

Author: Serena Di Sisto

Share This Post On