Avere tanti tatuaggi fa bene alla salute. Questo il risultato di una ricerca scientifica pubblicata sull’American Journal of Human Biology. Lo studio, infatti afferma che le persone già tatuate hanno una migliore risposta immunitaria ai nuovi tatuaggi rispetto a chi invece si tatua per la prima volta.

Avere tanti tatuaggi fa bene alla salute. Ecco perchè

LO SAPEV ANCHE CHE: Scienza: il mese di nascita può modificare la salute

Secondo la ricerca “Farsi un tatuaggio può stimolare il sistema immunitario in modo simile ad una vaccinazione finalizzata a renderci meno sensibili ad infiltrazioni patogene future”. Lo studio quindi fornisce prove interessanti di quanto il corpo sia allenato a rispondere allo stress nel lungo periodo.

Un professore associato di antropologia all’Università dell’Alabama e coautore dello studio ha affermato che “Le immunoglobuline A sono in prima linea contro alcune infezioni comuni come il raffreddore”. Avere tanti tatuaggi però non è sempre indicato…

LEGGI ANCHE: Tatuaggi, batteri nel 10% degli inchiostri

VIDEO: TATOO SORPRENDENTI

“Non fanno male solo quando ti sottoponi alla sessione, ma possono anche fiaccarti. È più facile ammalarsi. Puoi beccarti il raffreddore perché le difese immunitarie sono ridotte dallo stress del tatuaggio. Dopo la risposta allo stress, il corpo ritorna all’equilibrio iniziale. Tuttavia, se stressato continuamente, il corpo non ritorna al punto di partenza, ma regola il suo punto di equilibrio interno spostandolo più in alto”.

LEGGI ANCHE: Il tatuaggio visto in slow motion (VIDEO)

“Un tatuaggio comporta anche dei rischi, inclusi infezione, possibilità di cicatrici e potenziale effetti psicologici contrari. È molto improbabile che tali rischi possano essere evitati grazie ad un improvviso miglioramento delle funzioni immunitarie”.