Stop al bonus bebè. Fontana: ‘in arrivo un emendamento per migliorarlo’

Dal nuovo Governo arriva lo stop al bonus bebè, la misura a sostegno per tutte le neo mamme. Tuttavia il ministro Fontana rassicura e afferma: “in arrivo un nuovo emendamento per migliorarla”.

Ricordiamo che il bonus spettava alla nascita dei figli, si trattava di 960 euro annui erogati in base all’Isee. Tuttavia rassicura il ministro per la Famiglia e le Disabilità, Lorenzo Fontana.

“La misura – ha sottolineato – ha richiesto una più attenta verifica sulla sua operatività ed efficacia, all’esito della quale si è deciso di presentare, sin dalla Camera, un emendamento governativo che miri a tenere conto, e a superare, talune inefficienze che erano emerse nella precedente versione”.

Assegno di natalità per i bimbi nati nel 2018. Come richiederlo

Al momento ci sarebbe al vaglio una nuova proposta di proroga per i prossimi tre anni è contenuta nella proposta di legge sulle semplificazioni fiscali del Movimento 5 Stelle, in discussione in commissione Finanze della Camera. Nel testo, infatti, si chiede il rinnovo del bonus fino a tutti i nati del 2021 rimodulando l’assegno in più fasce, sempre legato all’Isee (1.560 euro l’anno con Isee tra 7 e 13mila euro e 1.200 euro annui tra 13 e 19mila euro).

Per questo bonus rinnovato si prevedono risorse per 377 milioni l’anno. Ricordiamo che il vecchio venne introdotto con il Governo Renzi dal ministro Lorenzin ed era stato istituito dall’articolo 1, commi 125-129, legge 23 dicembre 2014, n. 190, “Disposizioni per la formazione del bilancio annuale e pluriennale dello Stato” (legge di stabilità per l’anno 2015), mentre con il decreto del Presidente del Consiglio dei ministri 27 febbraio 2015 erano state adottate le relative disposizioni attuative.

L’assegno spettava a partire dal mese di nascita o di ingresso in famiglia del figlio adottato o affidato, in quel caso considerando il periodo di ingresso nella nuova famiglia, per italiani e stranieri con permesso di soggiorno.

Fonte Inps

Author: SDS

Share This Post On