Consigliati

Soffrire per amore non è normale. Quando bisogna chiudere

C’è chi dice che l’amore sia gioia ma anche sofferenza, soprattutto sofferenza. Questo per lo meno è quello che siamo sempre stati abituati ad ascoltare negli anni dagli altri e dalle persone che hanno creduto che la sofferenza fosse una parte dell’amore indispensabile da affrontare.

Tuttavia, gli esperti e gli psicologi hanno affermato che il dolore in amore non è affatto normale e quando arriva, bisogna farsi alcune domande per vedere se è il caso di continuare o di chiudere. Soffrire non è bello e non è per nulla scontato che in una coppia debbano esserci momenti bui. Certo, a volte ci sono delle incomprensioni, dei periodi di crescita in cui la coppia ha bisogno di chiarirsi, ma la sofferenza non è una causa dell’amore vero.

Amarsi significa gioire, sentire pace e serenità. A volte viene scambiato l’affetto per amore o peggio la dipendenza affettiva per amore. Infatti, forse non tutti lo vedono, ma c’è una grandissima differenza tra l’amore e la dipendenza affettiva tra le persone. Molti infatti credono di essere innamorati senza rendersi conto che il più delle volte è solo un sentimento di paura, attaccamento e dipendenza.

La dipendenza è qualcosa che dura meno, che non è permanente, che fa stare male e che fa sentire legati e deboli, invece il vero amore rende forti tutti, più sicuri anche nella vita di tutti i giorni. Essere amati e amare è qualcosa che va al di là del semplice affetto, è forte è un collante della relazione.

Amare davvero è qualcosa di gioioso di grande che solo il cuore puro e libero può sentire. Quando due persone si amano davvero lo si percepisce e tutta cambia. Lo si sente è energia pura e anche se non tutti vogliono ammetterlo è così. Non tutte le persone che stanno insieme, che si sposano o che convivono provano davvero questo sentimento così forte. Spesso le persone che si amano alla follia.

Quando si soffre troppo bisogna trovare il coraggio di lasciare andare l’altro per trovare il vero amore e la vera pace interiore. A volte è meglio lasciare andare che continuare, ma per prendere una scelta così drastica è il caso di farsi molte domande e di interrogarsi bene sui sentimenti e capirne la misura.

Capire chi si ama non è facile come si crede. L’amore, infatti, è il sentimento difficile da analizzare. Tra l’amore e la dipendenza affettiva, a volte, ci sono molti strati che offuscano il vero senso dell’attaccamento che si ha ad una persona.

Serena

Condividi
Scritto da
Serena

Post recenti

Coppia complementare e simmetrica. Quale funziona?

Coppia complementare e simmetrica. Quale funziona? Negli ultimi tempi, gli studi psicologici si sono diretti…

5 giorni ago

La relazione finisce nel momento in cui si è d’accordo su tutto

La relazione finisce nel momento in cui si è d'accordo su tutto? E' già, sembrerebbe…

1 settimana ago

Il vero amore è capace di sopportare tutto?

Il vero amore è capace di superare e sopportare qualunque cosa? Questa è una domanda…

1 settimana ago

Infedeltà. Solo una coppia su 4 è monogama, ecco i motivi

Infedeltà. Solo una coppia su 4 è monogama, la scienza lo conferma. L’argomento infedeltà non…

1 settimana ago

L’amore è una cosa semplice?

L'amore è una cosa semplice? Questa è una delle domande più strane che ci poniamo.…

2 mesi ago

Relazione tossica. I motivi per cui è difficile chiuderla

Relazione tossica. I motivi per cui è difficile chiuderla sono tanti e non è per…

2 mesi ago