'Siamo circondati da persone che si accontentano di chiunque pur di non restare sole'

Perdonare un tradimento. Atto di amore o disistima?

A seguito di un tradimento, quando un partner decide di perdonare e andare avanti con la relazione, si tratta di un gesto di amore o solamente di un atto di disistima nei propri confronti?

E’ debole colui che perdona o ha una grande forza e capacità di resilienza?

Beh domande difficili a cui rispondere con facilità. Domande a cui spesso trovano difficoltà a dare risposte anche gli esperti del settore. La cosa da dire è che spesso le pressioni sociali sono più forti di tutto e inevitabilmente tendono ad incidere sulle decisioni da prendere.

Che significa che non si può perdonare sennò si è deboli? Beh gran parte delle persone che non perdonano, secondo alcuni, sarebbero mosse dalle pressioni sociali. La voglia di perdonare c’è ma il fatto che il tradimento oggi sia vissuto come qualcuna di disdicevole, rende difficile aiutare a prendere la decisione giusta.

Certo è che quando capita la sfortuna di essere traditi, di scoprire un tradimento o di venire a conoscenza di atti poco leciti eseguiti da un partner, il mondo sembra cadere addosso. Il partner diventa un estraneo e la fiducia scompare, lasciando spazio a milioni di dubbi e interrogativi su tutta la storia. Dopo la confessione di un tradimento, la coppia affronta un momento di vera e propria crisi.

Passata però la fase della negazione e della sofferenza bisogna cercare di dosare le problematiche e imparare a mettere sui lati della bilancia le cose importanti.

Chi tradisce è perchè sente il bisogni di scappare da qualcosa che non lo appaga più o perchè ha semplicemente voglia di trasgredire.

A volte, il tradimento arriva in modo del tutto involontario, altre volte, invece, è programmato e continuato. Bisogna però capire che quando uno tradisce, fa del male a se stesso e all’altra persona, la stessa che poco prima aveva riposto tutte le sue aspettative e fiduce sul partner.

A volte però il tradimento può arrivare anche a seguito di una vendetta, una frustrazione. Il tradimento non è null’altro che il semplice effetto di una causa in molte occasioni.

Ma la causa è giusta?

Gli esperti si trovano concordi sul dire di no! il tradimento non è mail la soluzione, pertanto il dialogo e la comprensione sarebbero i migliori alleati delle persone e delle coppie.

Tradire non è mai la soluzione migliore ma quando accade bisogna prenderne atto e assumersi tutte le conseguenze.

Spesso, uomini e donne tendono a tradire per noia, per mancanza di passione o per debolezza emotiva.

Gli psicologi tuttavia, consigliano sempre la strada della comunicazione a seguito di eventi dannosi come un tradimento. Secondo gli esperti, quando all’interno di una coppia subentra una terza persona è importante indagare sulle cause che l’hanno fatta entrare.