Consigliati

Perché in amore siamo bravi a risolvere i problemi degli altri?

Perché in amore siamo così bravi a risolvere i problemi degli altri e invece troviamo così difficoltoso risolvere i nostri?

In amore ma come in ogni altra situazione, è difficile capire quale sia la decisione giusta da prendere oppure quali siano i passi adatti da compiere. L’avere un quadro completo delle cose e viverle in prima persona, non aiuta del tutto poiché solo dall’esterno, con un occhio critico e non coinvolto, è possibile intravedere una giusta soluzione.

Amare significa, spesso, avere la mente offuscata.

Chi è coinvolto emotivamente in una relazione, difficilmente riuscirà a ragionare consapevolmente e a prendere la decisione più adatta per la sua vita.

Di solito la mente sa come agire e come risolvere un conflitto o come porre rimedio ad una storia amorosa distruttiva, tuttavia l’elemento della psiche e delle emozioni, tradiscono e impediscono di agire consapevolmente. Avete mai sentito dire: “sono stata capace di dare buoni consigli su come gestire un cattivo rapporto ma quando si tratta di me non so come comportarmi?“.

Il più delle volte le persone ascoltando le problematiche altrui, riescono ad immedesimarsi e ad avere una sorta di empatia e a capire con facilità cosa sia giusta o cosa sia sbagliato. L’assenza di coinvolgimento, in questo caso, è fondamentale al fine di agire consapevolmente.

Aiutare una persona cara è qualcosa che, inoltre, fa stare bene e inorgoglisce, spesso però, la trappola è che assorbendo troppo le dinamiche altrui si finisce per tralasciare le proprie. Assorbire le emozioni e i problemi degli altri stanca e indebolisce la mente.

Chi impiega troppe energie per aiutare gli altri, il più delle volte finisce col perdere di importanza i propri problemi.

In amore e nelle relazioni di coppia, la logica poche volte prevale sulle emozioni e questo complica l’andamento di un rapporto.

La paura di fallire, di perdere il partner e di restare soli, sono dinamiche che bloccano e al primo ostacolo, inibiscono i comportamenti e i pensieri logici e deduttivi.

Il sociologo e scrittore Zygmunt Bauman diceva sempre che invece quando una storia d’amore tra due persone che si amano finisce o diventa conflittuale e problematica è perché alla base c’è sempre un fallimento di comunicazione.

Parlare è fondamentale tra due persone che si amano. Per l’autore, la dinamica comunicativa è altamente decisiva.

L’IMPORTANZA DELLA METACOMUNICAZIONE:

Per risolvere i problemi all’interno di una relazione a due è fondamentale applicare metodi di metacomunicazione ovvero una sorta di comunicazione nella comunicazione. Un concetto che trova le sue basi nella scuola “Palo Alto”.

All’interno di una comunicazione verbale, infatti intervengono numerosi fattori che possono rafforzare il concetto di ciò che si sta dicendo.

Il tono della voce, l’enfasi e le cose non dette, sono fattori che possono modificare in peggio o in meglio un rapporto. Bisogna quindi lavorare su come si comunica, in che modo si alzano i toni, in che modo si enfatizzano i concetti, con lo sguardo, la mimica o la prossemica.

Trama:

“Ogni coppia vedrà rispecchiati in queste pagine i propri problemi coniugali; i malintesi, le incomprensioni, il contrasto di interessi e scopi che sorgono inevitabilmente quando il partner, da uomo o donna idealizzato e ‘perfetto’, ridiventa, dopo il matrimonio o la convivenza, un comune mortale non privo di difetti. Con acutezza e sensibilità”.

Bisognerebbe quindi imparare a gestire i rapporti costruendo una buona comunicazione di coppia. In tutti i legami umani, alla base di un’armonia e di una stima reciproca, vi è sempre una buona comunicazione.

Diminuire il rumore all’interno del frame della comunicazione è fondamentale affinché il messaggio arrivi al ricevente correttamente. Avere una buona logica di comunicazione aiuta ad eliminare i conflitti al minimo. Tuttavia, non sempre la comunicazione ben definita è la chiave della felicità e dell’equilibrio.

Risolvere problemi altrui in amore:

Le persone, in genere tendono a sentirsi importanti e utili nel momento in cui vengono interpellati dalle persone care per cercare di risolvere un problema. Il fatto di essere all’esterno del problema stesso, però non significa per forza riuscire a definire a pieno cosa sia giusto o sbagliato. Importante evitare di credere, che ciò che si dice sia giusto a priori e cercare invece di confrontarsi poiché a seguito di un consiglio cattivo o poco adatto potrebbero esserci delle conseguenze negative e distruttive.

In coppia è difficile capire come agire per cercare di eliminare un problema o un conflitto.

Spesso, le persone esterne non conoscono correttamente tutte le dinamiche e le vicende che hanno portato alla nascita dello screzio e pertanto non è sempre detto che il consiglio altrui sia più utile per risolvere le questioni proprie.

notizie

Post recenti

“Se decidi di innamorarti di me” di Sabita Esposto

https://youtu.be/vXjd9KoYdak Se decidi di innamorarti di me, prendi i miei lati oscuri e riempili di…

2 settimane ago

Tienimi per mano, la meravigliosa poesia di Hermann Hesse

https://youtu.be/5brKx9m1E6Q Tienimi per mano di Hermann Hesse sulla bellezza di amare. Hermann Hesse (Calw, 2…

2 settimane ago

“Se tu mi dimentichi” letta da Paolo Rossini

"Se tu mi dimentichi" di Pablo Neruda, letta da Paolo Rossini Poesia di Pablo Neruda,…

3 settimane ago

Giacomo Leopardi, Canto notturno di un pastore errante dell’Asia

Non bastano le parole: incanto, meraviglia, sublime poesia, recitazione incredibile. Potremo più godere di simili…

1 mese ago

La società ci vuole a tutti i costi in coppia?

La società ci vuole a tutti i costi in coppia? Decidiamo di avere una relazione…

6 mesi ago

Per le donne forti è più difficile trovare l’amore?

Per le donne forti è più difficile trovare l'amore? Stereotipi a parte, perché alcune donne…

6 mesi ago