Nuovo Codice della Strada. Patente ritirata per 2 mesi a chi usa il telefono

E’ pronto il testo per il Nuovo Codice della Strada e questa volta le regole saranno molto più rigide. Pare sia previsto un ritiro immediato della patente per ben due mesi a chi usa il cellulare alla guida. 

Novità anche per quanto riguarda le multe. Gli importi da pagare saranno molto, molto più salati del solito, questo per disincentivare il guidatore a commettere reati mentre si trova al volante.

“non più multe da 161 a 467 euro, ma «da euro 422 ad euro 1.697 e sospensione della patente di guida da sette giorni a due mesi”. Queste le parole della politica che si scaglia duramente con i guidatori aggressivi. Cosa non cambia inveceP Beh, al momento si sa che resta a 130 km/h il limite in autostrada. Salgono però le sanzioni in caso di parcheggi sugli spazi dedicati ai disabili: raddoppia la decurtazione di punti e delle tariffe anche in questo caso da pagare.

Manovra, multa raddoppiata per chi telefona mentre guida

Nuove regole anche per chi sosta in una zona vietata. Via due punti se si parcheggia su spazi riservati alla ricarica dei veicoli elettrici, quattro (oggi sono due) per chi lascia l’auto su spazi riservati ai disabili o sul marciapiede, con multe che salgono da un minimo di 161 euro (non più 85) a un massimo di 647 (non più 334).

Sanzione raddoppiata anche per chi guida gli scooter e commette illegalità riguardo al Codice: dagli 80 ai 328 euro le multe per i più giovani.

insomma, il nuovo codice fa ben sperare in un cittadino più attento alle regole e alla legge, al fine di tutelare se stesso e l’intera collettività. Nonostante tutto resta sempre la solita domanda da porci: rispetteranno tutti le nuove regole nonostante il rialzo delle multe e delle pene?

Author: SDS

Share This Post On