Seleziona una pagina

Per alcune persone, lo sappiamo, le scale di casa possono diventare un ostacolo: anziani e disabili, ogni giorno devono combattere contro barriere architettoniche che a volte cominciano proprio fra le mura di casa.

Come la scala per esempio che, se pure possa essere breve, può limitare, per non dire bloccare, la libertà di movimento e di autonomia di chi ha difficoltà a salire e scendere scalini. Ecco che allora mini ascensori o montascale possono aiutare a risolvere il problema, con garanzia di efficienza, funzionalità, sicurezza e, non ultimo, velocità di installazione e detrazioni fiscali.
Tecnologia ed estetica sono ai massimi livelli per questi dispositivi così importanti tra le soluzioni progettate per abbattere le barriere architettoniche: infatti, i mini ascensori sono pratici ed estremamente silenziosi, sicuri e comodi per la loro funzione e, peraltro, a livello di consumo energetico, si possono equiparare ad un comune elettrodomestico. Rispetto ad un ascensore tradizionale, poi, occupano spazi notevolmente ridotti, in sostanza poco più di un mt quadro, e quindi non c’è necessità di grandi spazi per l’utilizzo.

Per installarla, bisogna disporre di un vano di corsa chiuso e delimitato con porte di piano a protezione, eventualmente adeguabile dalla ditta fornitrice: sviluppa un movimento verticale per piani o livelli ben definiti fino ad un dislivello massimo di 2000 mm, e i comandi a bordo e di piano garantiscono semplicità e comfort nell’utilizzo. PARIGI-C ha possibilità di discesa d’emergenza azionabile direttamente dalla piattaforma e in dotazione tutti i dispositivi necessari a garantire la massima sicurezza della persona. Finiture o accessori speciali possono essere realizzati a richiesta.

Per quanto riguarda Il montascale a poltroncina, Faboc ci presenta VICTORIA, la soluzione ideale per riacquistare autonomia in presenza di scale.