L’idea che abbiamo della monogamia nella coppia è del tutto imperfetta

Quando si parla di relazioni di coppia è davvero difficile riuscire a dimostrare quale tipo di storia amorosa sia giusta o quale sia sbagliata. Le regole che regnano all’interno di un rapporto di coppia a due sono diverse a seconda del legame e non giudicabili.

Tuttavia, su una cosa si è sicuri, o ci sono coppie che decidono di essere devote l’uno all’altro o ci sono quelle che decidono di inserire elementi di libertà all’interno del rapporto. Ma cosa è giusto fare? La monogamia è sempre la scelta migliore? Scelta perché lo decidiamo?

L’idea che abbiamo della monogamia nelle relazioni di coppia è del tutto sbagliata, soprattutto secondo gli esperti di coppia, che da sempre si sono espressi in maniera critica riguardo a questa questione. C’è anche da dire che, il mondo si divide anche in quelli che credono fermamente in un rapporto lungo e duraturo solo con un partner e quelli che invece decidono di averne tanti e abbandonano l’idea di costruire un rapporto stabile.

Ricordiamo, che la parola  monogamia può riferirsi ad una relazione esclusiva tra due, a prescindere dalla loro unione matrimoniale. In biologia la monogamia fa riferimento soprattutto a quel determinato comportamento riproduttivo, ricreativo e sociale di una specie, in cui uno si accompagna ad un compagno o ad una compagna fissa al fine di riprodursi.

Ad esprimere un giudizio sulla credenza della monogamia nelle moderne società, nell’ultimo periodo sono stati un gruppo di esperti che hanno cercato di spiegare meglio questi atteggiamenti con l’atro.

Degli esperti dell’Università del Michigan hanno deciso di condurre un’analisi sulla possibilità che gli psicologi e gli scienziati abbiano, anche inconsciamente, dirottato i risultati degli studi precedenti a favore della monogamia, questo per arrivare ad una precisa conclusione. Per effettuare l’esperimento sociale, i ricercatori hanno intervistato oltre 2mila persone di età superiore ai 25 anni, di cui 617 erano in rapporti di non-monogamia consensuale.

L’idea che abbiamo della monogamia nella coppia è del tutto imperfetta

Dai risultati i ricercatori hanno dimostrato come l’assetto culturale si dimostri decisivo in questa scelta. A volte la monogamia, non è altro che un comportamento imposto dalla società che tende a bacchettare chi invece non riesce a resistere all’impulso di tradire. Tradire appunto, la parola stessa rimanda a qualcosa di negativo e sbagliato. I concetti che le società ci hanno inculcato negli anni ci portano ad eseguire azioni standardizzate che spesso però, non vanno di pari passo con quelli che sono i nostri reali istinti primordiali.

Per altri esperti però la situazione non sarebbe proprio la stessa. Alla base della monogamia, per altri ci sarebbero cambiamenti nell’espressione degli stessi geni, anche in specie animali molto diverse fra loro. Nello specifico, ci sarebbe una formula genetica universale alla base della monogamia, soprattutto nel regno animale. A dimostrarlo una ricerca differente pubblicata sulla rivista dell’Accademia delle Scienze americana (Pnas), condotta nell’Università di Austin, in Texas. Insomma, voi cari lettori cosa ne pensate?

Author: SDS

Share This Post On