Seleziona una pagina

Le 5 peculiarità tipiche delle donne destinate ad avere relazioni sbagliate. Attenzione perché solo cambiando si potrà evitare di ricadere nella stessa trappola!

Amori giusti o sbagliati. Le donne, spesso, sono quelle che sbagliano di più e cercano, anche senza volerlo, uomini sbagliati e per nulla adeguati, soprattutto ad avere una relazione lunga e soddisfacente.

Ma chi sono queste donne e perché sbagliano? Secondo gli esperti, ci sarebbero 5 tipologie tipiche delle donne destinate ad incontrare sempre l’uomo sbagliato.

Parliamo di donne perché spesso queste vivono un amore a senso unico, non ricambiato allo stesso modo. Si tratta di amori basati sull’incertezza e sulla paura di impegnarsi, generalmente degli uomini che tendono a scappare e ad aver paura della concretezza nei rapporti.

1 Paura della delusione:

Spesso le donne per paura della delusione cercano, inconsapevolmente risposte da amori sbagliati e si ostinano a cercare il lieto fine anche laddove non ce ne sarà. La delusione in amore non fa vedere le cose per il verso giusto e così si rischia di rimanere ancorati a storie non adatte

2 Colpevolizzarsi:

Le persone che tendono a colpevolizzarsi, le donne in particolar modo, tenderebbero ad avere relazioni complesse e per nulla facili. Il fatto di sentirsi responsabili di ogni evento negativo e di ogni litigio di coppia, porterebbe la stessa a sentirsi insicura alimentando così la paura di essere abbandonata. Anche se la donna capirà di avere accanto un uomo sbagliato, tenderà a salvare la storia pur di non restare sola. Questo non solo fa male ma porta la stessa ad avere sempre lo stesso tipi di relazione.

3 Alla ricerca del vero amore:

Quando si è troppo alla ricerca dell’amore perfetto o del vero amore si tendono a commettere sempre gli stessi errori e si tenderà a cercare sempre lo stesso prototipo di uomo.

4 Non credersi abbastanza:

Non crederesi abbastanza equivale a non credere di poter avere chi si vuole o chi si merita. Gli esperti credono che se una persona inizia a pensare in maniera diversa, tutto cambierà e anche le persone da incontrare saranno diverse.

5 Dipendenza affettiva e insicurezza:

In una relazione, con il passare del tempo, è difficile riuscire a capire la natura dei propri sentimenti. Spesso l’amore viene confuso con l’affetto e una forte forma di dipendenza affettiva, qualcosa che implica il bisogno di stare con l’altro e la conseguente paura di restare soli e persi senza.

Questa sensazione di impotenza, poi, è la stessa che convince le persone a stare insieme pur avendo problemi o non avendo nulla in comune. Il dipendere da qualcuno, con il passare del tempo, è qualcosa difficile da gestire e da controllare e spesso, il più forte in termini emotivi in coppia, tende ad approfittarsene.

Secondo gli esperti, alla base di scelte inadatte e sempre simili ci sarebbero dei meccanismi interni che agirebbero in modo non voluto. Si tende ad attirare ciò che si cerca e si vuole, anche senza rendersene conto. Spesso le persone si lamentano dicendo di attirare sempre amori sbagliati o persone inadatte.

Ma come mai? Ecco, il cervello agirebbe sempre allo stesso modo, cercando persone simili a quelle con cui le cose, precedentemente, sono andate male. Si tenderebbe a cercare un modello prestabilito, che crediamo sia quello che meritiamo.

Alcuni autori come Fisher, Xu , Aron e Brown, descrivono la presenza della forma di dipendenza affettiva molto presente in individui in fase di amore romantico, caratterizzati da sintomi caratteristici dei disturbi di dipendenza, tra cui euforia, desiderio, tolleranza, dipendenze emotiva e fisica, ritiro e ricaduta.

Amore e differenze:

Capire chi si ama non è facile come si crede. L’amore, infatti, è il sentimento difficile da analizzare. Tra l’amore e la dipendenza affettiva, a volte, ci sono molti strati che offuscano il vero senso dell’attaccamento che si ha ad una persona.

In amore meglio i rimorsi che i rimpianti?
Come conquistare la mente di una donna?

Chi ama veramente, però  non si sente in alcun modo attaccato in modo morboso all’altro ma vive dell’amore che prova per lui. L’amore vero è affetto è stima nei confronti dell’altro, o voglia di vederlo/a felice, di volere solo il meglio. Solo se l’altro/a sta bene allora la persona innamorata è felice.