Lavoro. Sindacati: ‘Di Maio ha sbloccato gli ammortizzatori sociali’

Arrivano i primi riconoscimenti a questo nuovo Governo ad un anno di operato e ad esprimersi oggi sono stati i sindacati metalmeccanici in merito al lavoro effettuato dal ministro del lavoro Luigi Di Maio in merito agli sblocchi degli ammortizzatori sociali.

Il vicepremier Luigi Di Maio, infatti ha recentemente firmato il decreto “che sblocca le risorse per gli ammortizzatori sociali di 60mila lavoratori nelle 18 aree di crisi complessa in Italia, quasi 800 in Sardegna”. A plaudere all’iniziativa sono sttai proprio i sindacati dei metalmeccanici sardi ex Alcoa, in presidio davanti al ministero del Lavoro a Roma.

Bruno Usai, della Rsu ex Alcoa di Portovesme ha detto che però: “”Sei mesi senza ammortizzatori sono tanti e alcuni percepiranno un assegno che è più basso del reddito di cittadinanza, circa 500 euro. Fa specie pensare che, solo grazie alla mobilitazione di Fiom-Cgil, Fsm-Cisl Uilm e Cub della Sardegna, vengano riconosciuti i diritti dei lavoratori”. Insomma il lavoro è ancora tanto da fare ma alcuni passi avanti sono stai appena fatti per cercare di migliorare la situazione.

Anche i dati sulla richiesta del Reddito di Cittadinanza fanno ben sperare e nei prossimi periodi verranno erogati i primi fondi per questa misura salva famiglie e lavoro.

Author: Serena Di Sisto

Share This Post On