Inps. Dal 2016 Cambia l'età della pensione, sale a 66 anni e...

Novità per le persone in cerca di occupazione perché l’Inps ha annunciato che presto assumerà circa 6mila persone. Una dichiarazione questa fatta dal presidente dell’ente di previdenza sociale Pasquale Tridico.

«Si prevedono poi 3.000 assunzioni di navigator – ha aggiunto – già a giugno queste persone potrebbero attivare programmi di ricerca del lavoro. Sono previsti complessivamente 6.000 navigator in poco tempo, 3.000 dell’Anpal, Agenzia nazionale politiche attive del lavoro e 3.000 in capo alle Regioni». Queste le parole espresse durante una trasmissione della Rai.

I dirigenti generali, secondo queste assunzioni, non saranno più 40 ma 43 e con i nuovi reclutamenti di personale si cerca di rispondere alle esigenze più volte sostenute dalla vecchia e dalla nuova gestione, ovvero dare a Inps una dotazione più adeguata per fronteggiare le crescenti funzioni richieste: Ape, Naspi, ReI e bonus bebè, fino a ieri, Reddito di cittadinanza e Quota 100 a partire dall’anno corrente.

Inps. Dal 2016 Cambia l'età della pensione, sale a 66 anni e...

«Definire il salario minimo e la riduzione del cuneo fiscale: queste due misure potrebbero dare dignità ai lavoratori. L’Italia ha un numero di ore lavorate pari a 1700 l’anno, la Germania 1300, non facciamo riduzioni dell’orario di lavoro dal 1970 ma nel frattempo c’è stato un forte progresso tecnico. Secondo me è sostenibile una riduzione dell’orario di lavoro».
Sempre il dott Tridico ha poi detto che sarebbe meglio ridurre in alcuni casi anche l’orario di lavoro per una scelta più sostenibile, lavorare tutti un pò meno ecco la proposta.

“l’Italia ha un numero di ore lavorate pari a 1.700 l’anno, la Germania 1.300” per ogni lavoratori. Senza contare che “non facciamo riduzioni dell’orario di lavoro dal 1970, ma nel frattempo c’è stato un forte progresso tecnico”. Secondo Tridico, dunque, diminuire le ore di lavoro “è possibile”.