José Saramago: ‘L’amore verrà quando non ci saranno più barriere’

Lo scrittore José Saramago nacque il 16 novembre del 19222. A distanza da anni dalla sua morte noi lo ricordiamo così, in una delle sue più belle frasi di sempre, un inno all’amore e alla pace. L’amore verrà quando non ci saranno più barriere. L’amore è la fine dell’assedio’…

Una delle tante frasi che porta l’uomo alla riflessione sulla pace e sulla capacità di amare. A volte, bisogna attendere, l’amore arriva solo quando ci sono le condizioni necessarie per nascere e crescere. Bisogna aver fiducia bel tempo e nei sentimenti.

“Le risposte non vengono ogniqualvolta sono necessarie, come del resto succede spesse volte che il rimanere semplicemente ad aspettarle sia l’unica risposta possibile”….

Curiosità sull’autore:

José de Sousa Saramago nacque ad Azinhaga il 16 novembre del 1922 e morì a Tías, 18 giugno 2010. Nel corso della sua vita, è stato uno scrittore, giornalista, drammaturgo, poeta, critico letterario e traduttore portoghese, insignito del Premio Nobel per la letteratura nel 1998.

José Saramago 'L'amore verrà quando non ci saranno più barriere'

“L’unica cosa che dura tutta la vita è la vita, il resto è sempre precario, instabile, fugace.”

Nel 1947 scrisse il suo primo romanzo Terra del peccato (che in seguito ripudiò come un figlio scapestrato), ma il dittatore del Portogallo, Salazar, a cui Saramago si era sempre opposto tenacemente e dal quale era sempre stato pesantemente censurato nella propria attività giornalistica, non l’accolse benevolmente…Per saperne di più continua a leggere qui

Loading...

Author: Serena Di Sisto

Share This Post On