Le persone con un Q.I. più alto tenderebbero in media a consumare più alcolici della media…

C’ è uno studio recente a sostegno di questa stravagante teoria, pubblicato sulla Review of General Psychology. Questo importante studio è stato condotto su circa 1500 volontari (alcuni già bevitori abituali e altri no) ai quali sono stati somministrati test di intelligenza e, sorpresa, i più intuitivi e intellettualmente dotati sono statisticamente risultati quelli con il vizio del bere.

iStock_000036588372Small

LEGGI ANCHE: Fumo e alcol? I vizi dei genitori passano ai figli

I RISULTATI DEI TEST:

Le persone più intelligenti tenderebbero a far proprie le esperienze evolutive ed il consumo di alcolici, unitamente a quello di sostanze stupefacenti e tabacco” secondo l’illustre psicologo John D. Mayer , professore della Western Reserve University.

Leggi Anche: I disordinati? Più risolutivi e creativi degli ordinati