Innamorarsi online. Con l’avvento dei social è sempre più facile incontrare l’anima gemella attraverso uno schermo. Come mai accade sempre più spesso?

Non è raro sentire che sono sempre più le persone che rinunciano ai primi incontri a tu per tu per darsi appuntamento in chat o per conoscersi direttamente attraverso i social network. Anche uscendo, ormai la prassi non è più quella di una volta: andare in un locale sperando di incontrare la persona giusta, ma incontrarsi sui social e iscriversi ai siti di incontri.

Incontri al buio? E perchè no, soprattutto se accade sul web, dove una parola fuori posto o un brutto imbarazzo si risolvono in pochi minuiti, abbassando semplicemente lo schermo del proprio computer o del tablet. I dati, ci forniscono un quadro chiaro sulla situazione e gli esperti parlano di un cambio di rotta nel mondo delle relazioni e degli approcci interpersonali.

ECCO OGGI UNA LETTURA UTILE PER CAPIRE BENE LA QUESTIONE E ADATTA A TUTTI: “Finché social non ci separi”

CLICCA QUI E SCARICA IL LIBRO:

Finché social non ci separi

Il vero problema è che si rischia di perdere il contatto fisico, lo sguardo e la genuinità degli incontri imbarazzanti dei primi tempi, tutte cose che una volta erano considerate essenziali per poter trovare l’amore e conoscersi. A rimetterci, anche al sfera dell’eros, che a causa della digitalizzazione, pare stia sortendo un effetto non proprio positivo. A questo si aggiunge la scarsa propensione ad uscire di casa e alla comunicazione interpersonale.

I dati nazionali ci dicono che:

Una recente indagine, ci conferma che ad oggi, in Italia, sono 200.000, le relazioni amorose nate negli ultimi due anni a seguit di approcci online, soprattutto sui famosi siti di incontri più blasonati in rete.

A preferire tali approcci, soprattutto gli over 50 che hanno dichiarato di essere molto soddisfatti delle avventure inziate prima sul web e poi portate avanti di persona. I giovanissimi sono i veterani ma alla fine tendono a voler incontrarsi poco dopo le prime giornate passate in chat, complici gli ormoni, la spensieratezza e la voglia di uscire e conoscersi davanti una tazza di caffè.

Perché è così facile innamorarsi online:

Oggi è facile innamorarsi online molto probabilmente perchè è più facile conoscersi e mettersi a nudi dinanzi uno schermo. Il fatto di dover bypassare l’imbarazzo dell’incontro spesso aiuta e il fatto di mostrarsi da subito come si è, pare faciliti la conoscenza e accorci di molto le tempistiche di approccio.

Il tema del tradimento online:

Spesso nascono amori online perché si vuole tradire o si ha voglia di conoscere qualcosa di nuovo senza però tradire nel modo intenzionale. Una sorta di difesa, una colpa/non colpa che alleggerirebbe chi commette il colpo.

Ma è vero tradimento anche se poi la cosa si riduce alla semplice chiacchierata online?:

Molti sono gli esperti che si sono espressi in merito ad una questione, ormai, figlia dei nostri tempi, che a lungo andare ha creato una crepa tra chi pensa sia vero tradimento e chi invece no.

Partiamo dal presupposto, che non è mai piacevole venire a conoscenza di conversazioni equivoche da parte del partner con un’altra persona. Il tradimento lo si avverte anche se solo online, anche se non è avvenuto un vero e proprio contatto fisico tra i due. Esistono anche coloro che tendono a minimizzare e a far passare la scaramuccia. Beh la questione è controversa:

E TU NON SEI ANCORA ABBONATO AD AMAZON PRIME?

PROVALO. CLICCA QUI E INIZIA A BENEFICIARE DEL SERVIZIO AMAZON PRIME. VIDEO, LIBRI MUSICA, VELOCITÀ’ E TANTO ALTRO. ISCRIVITI E’ GRATIS

Gi psicologi la pensano così: Non è vero e proprio tradimento ma in un certo senso lo diviene se continuo e assiduo. Tradire, significa venire meno agli impegni presi, sia fisici che mentali. Il pensare ad una persona pur non toccandola è comunque una forma più o meno leggera di tradimento secondo molti. Sta alla coppia poi capire che importanza può avere per il proseguo di una relazione.

La SupremaCorte di Cassazione si è espressa, in varie sentenze, in termini più o meno simili. Per dimostrare l’avvenuto tradimento online è necessario avere delle prove. 

Si può ricostruire un rapporto in crisi La tecnica del Kintsugi

Da dividere poi il tradimento che avviene su base colloquiale o quello che avviene anche a livello sensuale via web e video. Ovviamente il secondo ha un peso rilevante per accertare lo stato della trasgressione.

Gli amori nati sul web sono più duraturi:

Le coppie nate sul web sono più stabili e durature di quelle formate in altri modi. Secondo le indagini, pare che gli amori nati sui social siano più solidi.

In passato la maggioranza delle coppie nasceva attraverso la cerchia di amici o dei posti frequentati, dal luogo di lavoro alla scuola passando per la palestra ma nella nuova era del web non è più così e non si tratta di coppie meno serie anzi, la scienza ha dichiarato che le persone che si innamorano parlando sui social sono anche quelle che se giungono al matrimonio hanno meno probabilità di divorziare.

ECCO UNA NUOVA LETTURA DA FARE ASSOLUTAMENTE:

CLICCA QUI E SCARICA:

A dimostrarlo anche una recente ricerca condotta da due professori di Economia dell’Università dell’Essex e dell’Università di Vienna, che ha rilevato come i matrimoni nati da relazioni inizialmente virtuali, oltre a essere in media più duraturi, sono anche più democratici. La ricerca che si chiama “The Strenght of Absent Ties: Social Integration via Online Dating” ha dimostrato come l’amore a clic non sia poi così male. Bene per le piattaforme di incontri online che negli ultimi tempi hanno aumentato i loro clienti.