Non fidatevi della fase dell'innamoramento. E' momentanea

Iniziare una storia con chi ha avuto tanti partner. Conviene?

Il fatto che questa determinata persona abbia alle spalle una vita amorosa intensa, spaventa?

Oggi parliamo di relazioni e di ex partner. ma quanti partner bisogna frequentare per restare sulla linea standard del “non molti”? e quando è che si supera questa?

Chi ha avuto molte relazioni è da considerarsi meno affidabile? E perché’ E se questa persona no fosse adatta per chiunque o se fosse in cerca dell’anima gemella?

Lo spirito libero:

Si tende a pensare che una persona che abbia avuto molti partner sia una persona poco affidabile e per nulla incline alla costruzione di rapporti seri. Spesso, gli uomini sono quelli che vengono più additati per tali atteggiamenti e considerati anche meno affidabili da parte delle donne.

Gli uomini, del resto, non la pensano poi in modo così diverso, anzi, tendono ancora a voler prediligere la partner che abbia avuto meno partner di lui. Una concezione del passato che però, non si leva via di dosso, nemmeno con l’evoluzione e con il passare dei secoli.

Ma una persona che ha avuto tante storie è da considerare meno affidabile?

Gli esperti hanno pareri discordanti in merito a tale quesito e tendono al non voler generalizzare per forza. Il fatto è che ad oggi, è davvero complesso riuscire ad avere e a mantenere rapporti stabili, vuoi l’avvento dei social network, della grande scelta che c’è in giro, della globalizzazione e del benessere, fatto sta che è davvero difficile riuscire a far decollare un rapporto, soprattutto se è agli inizi. Il fatto è che si tende a voler sperimentare, a voler cercare e cacciare fin quando non ci si sente sicuri di aver davvero trovato l’altra metà della mela, pur rischiando di non riuscire a costruire nulla di stabile.

La precarietà delle relazioni:

Non è facile stare in coppia, non lo era ieri, non lo è oggi e non lo sarà certo domani. Tutti hanno dei contrasti e tutti litigano, è il modo di discutere, talvolta e di riflettere, che dovrebbe cambiare in positivo, dicono anche gli esperti di coppia.

La comunicazione, inoltre è alla base di ogni buon rapporto. Le coppie, tendono a parlare poco e questa scarsità di conversazione, inevitabilmente, si ripercuoterà sull’assetto della storia amorosa.

Mancanza di fiducia nelle relazioni:

Inutile nasconderlo, quelli che hanno avuto tante storie, incutono sempre un pò di timore per via dell’alone di notorietà che si portano dietro. Mai fermarsi alla apparenze, tuttavia, spesso è difficile ignorare il fatto che il partner abbia avuto tanta esperienza.

Alla base di tutte queste paure, però potrebbe nascondersi, non il fatto di avere dei problemi con il passato del partner, ma di avere una scarsa fiducia di fondo, che poi tenderà a rispecchiarsi nel rapporto a due.

Secondo la psicologia di coppia, i problemi di fiducia dipendono soprattutto da un livello personale legato all’autostima o da complessi irrisolti della persona singola. Per esempio gli individui molto gelosi e possessivi, possono faticare a concedere fiducia perché subentrano dinamiche inconsce che impediscono loro di lasciarsi andare completamente.

Fedeltà:

Essere fedele nei confronti di una persona significa esserlo su tutti i livelli. Ciò implica sia una fedeltà fisica che emotiva. L’amore occupa un luogo di rilievo e la fedeltà è tipica dei più intelligenti, secondo le parole di Rodolfo Llinás un neuroscienziato colombiano che ha dedicato la maggior parte della sua vita allo studio del cervello. Secondo i suoi studi sul cervello, Llinás dice che la struttura intellettuale è basata sulla sfera emozionale. Prima l’emozione, poi la ragione.

Se vuoi costruire relazioni sane smetti di fare questi errori
Se vuoi costruire relazioni sane smetti di fare questi errori

Responsabilità:

Il primo passo importante quando viene rotta la fiducia e ci sono problemi nella coppia, è ammettere di avere la responsabilità per quello che è successo; assumersi la responsabilità di quello che è accaduto senza pretendere di trovare una ragione valida per giustificare la propria azione; ma dimostrare di aver rotto un accordo e di esserne responsabili.Dire esplicitamente la parola “Scusa”, che può essere considerata una semplice parola ma, in situazioni come queste, può fare davvero una grande differenza, perché ci mette nella condizione di comunicare che siamo davvero consapevoli di quello che è successo.