Seleziona una pagina

In coppia è meglio avere impegni separati e vivere giornate in modo totalmente opposto.

Gli esperti consigliano di predisporre bene certe attività per validi motivi. Vi siete mai chiesti come mai tutte quelle coppie che stanno apparentemente bene e che fanno tutto insieme prima o poi tendano a lasciarsi?

La scienza spiega che è bene coltivare interessi comuni e vivere insieme ma allo stesso tempo pone dei limiti e sulla base dell’esperienza condivide l’aspetto della singolarità.

Avere i propri spazi fa bene ad entrambi:

Avere dei propri spazi, mantenere alcuni aspetti della vita separati, pare aiuti la stabilità della coppia. Lo stare insieme fa bene ma lo stare troppo insieme potrebbe portare a dei conflitti e anche alla limitazione di alcune libertà, che da soli le persone potrebbero concedersi più facilmente. Anche il fatto di parlare con degli amici e non avere accanto il partner, potrebbe essere una buona valvola di sfogo. Quando due persone non si vedono per tutto il corso della giornata, poi sentono maggiore bisogno di vedersi, magari a seguito di una lunga giornata di lavoro o di un pomeriggio fatto di hobby separati o di spese e faccende casalinghe.

Qualcosa di cui parlare a cena:

Quando due persone non condividono gran parte della giornata poi alla sera, a tavola, magari davanti un buon vino rosso, hanno qualcosa di cui parlare e questo porterebbe entrambi ad essere sempre interessati a ciò che dice o che pensa l’altro e ciò che ha fatto durante il giorno. Il poter raccontare, la narrazione, è un aspetto molto importante nella vita delle persone, a prescindere dal legame. In età infantile la narrazione consente ai bambini di imparare a raccontare e a parlare con i propri genitori, mentre in età adulta consente i partner di mantenere un buon dialogo e una buona connessione e interesse reciproco.

Abbandonare tutto il resto fa male:

Quando due si innamorano, per un pò sembra non esistere nulla se non loro stessi. Dopo la fase dell’innamoramento e delle prime settimane insieme, però la coppia ha bisogno di tornare alla vita di tutti i giorni e di condurre la vita di sempre. Se all’interno di una coppia si tende a chiudersi, spesso gli altri ne risentiranno e si allontaneranno da entrambi. Parliamo di amici e conoscenze strette che se non coltivate, tenderanno a scomparire. La coppia, allo stesso tempo risentirà dell’allontanamento delle proprie amicizie e senza volerlo, potrebbe covare dei sentimenti di rancore.

Avere una relazione stabile ma ognuno a casa sua. E' possibile?
Avere una relazione stabile ma ognuno a casa sua. E’ possibile?

Avere libertà:

La libertà è alla base di ogni sentimento ben riuscito. Essere liberi aiuta ad amare e sentirsi liberi di amare. Nel buddismo la libertà interiore stimola l’equilibrio fisico e mentale di una persona e quindi della coppia. La libertà aiuta a placare i tormenti interiori e a non sentirsi obbligati nei confronti di un partner.

La libertà è alla base dell’amore. Solo chi ama profondamente concede e gode della libertà dell’altro perché sa e si fida del partner. Il poter lasciare liberi aiuta l’altro ad avvicinarsi e a non sentirsi costretto da obblighi morali e fisici. La libertà però va bene gestita e non dovrà mai essere l’occasione per tramare alla spella del partner. La libertà in amore, se ben usata, procurerà altro amore e gioia.