Consigliati

Il tempo aiuta a dimenticare un grande amore?

Grande amore e colpi di fulmine da dimenticare. Quando un amore forte finisce tutto sembra svanire e la paura di non guarire da questo dolore è tanta.

E’ possibile, con il tempo, dimenticare per sempre un grande amore? Sono davvero tante le persone, che a seguito della rottura di un rapporto lungo e importante, decidono di andare da uno psicologo per cercare di andare avanti, chiudere con il passato e rimarginare la ferita interiore creatasi. Quando una storia finisce tutti i sentimenti e i ricordi più belli riaffiorano e la paura di non riuscire più a sorridere e ad amare è molta.

A seguito di una rottura di coppi le persone subiscono un vero e proprio lutto, soprattutto a distanza di anni e di periodi felici passati insieme. Il condividere le emozioni, la vita, il corpo e le abitudini, aumenta la difficoltà di guarire da una storia finita male.

Essere lasciati o lasciarsi di comune accordo è sempre, un evento traumatico, un vero e proprio momento di crisi e perdita che la persona si troverà a dover affrontare. Nello specifico, secondo gli esperti, il dispiacere causato dalla fine di un rapporto di amore, è vissuto come un vero e proprio trauma. 

Il malessere fisico e psicologico:

La sofferenza amorosa, infatti, coinvolge anche il fisico causando una serie di sensazioni tipiche, che vanno dal mal di stomaco alla difficoltà a dormire, alle crisi di ansia. Secondo gli psicologi, oltre ad un calo mentale e della felicità si ha anche un vero e proprio indebolimento del sistema immunitario. E’ stato dimostrato, che le aree del cervello che si accendono in risposta al dolore dell’abbandono, al dolore dell’esser lasciati, sono le stesse accese da un dolore fisico come una scottatura.

L’abbandono, il sentirsi persi e soli dopo un lungo cammino insieme, spaventa sempre. Spaventa la solitudine, la paura dei ricordi, il timore di non poter più stare bene, di avere paura, di non avere più voglia di uscire di casa.

Le persone che chiudono in maniera sofferente una relazione, devono affrontare una serie di stati d’animo che vanno dalla paura, all’odio, al risentimento, al timore. Un cocktail di emozioni forti che talvolta mettono a dura prova anche il nostro sistema immunitario.

Si può guarire con il tempo?

Guarire e tornare a sorridere si può ed è necessario, tuttavia è impossibile dimenticare il dolore che si è provato e la storia vissuta. Con il tempo, tutto però diventa sopportabile e il peso che un tempo sembrava pesante, da un giorno all’altro diventa più leggero. Il cervello ha la capacità di guarirsi e di accantonare i brutti ricordi. Andare avanti è possibile ma dimenticare del tutto no. Un nuovo amore potrebbe sicuramente essere una buona cura ma solo dopo aver affrontato un periodo in solitudine per abituarsi alla scomparsa della figura amata evitando relazioni tappabuchi per mettere a tacere il dolore e la sofferenza.

Le relazioni tappabuchi:

Le relazioni definite “tappa buchi” non sono la cura per il mal d’amore e mai lo saranno. Sono soltanto una sorta di analgesico che una volta passato l’effetto dell’antidolorifico, smettono di avere valenza e il dolore per la perdita del grande amore ritorna, a volte anche in maniera più persistente.

Bisogna elaborare la perdita e imparare a guardarsi dall’interno per cominciare a volersi bene e ad iniziare un nuovo percorso soli. Il percorso non sarà facile ma l’aver amato aiuterà ad amare di nuovo.

Come guarire dalla fine di un grande amore?

Come è stato già detto, non si può guarire del tutto e dimenticare del tutto ma si può capire e apprezzare i bei ricordi del passato e imparare a riporre speranza nel futuro. Ciò che non è stato forse non doveva essere ed è importante, per guarire, imparare a mettere da parte i risentimenti e l’aggressività nei confronti dell’ex partner. Il poter capire che si può ricordare con affetto qualcosa che è stato, il poter perdonare, aiuta la persona a ritrovare il suo equilibrio e a riflettere anche sui possibili benefici che e derivano dalla cessazione di quella unione, che forse forse, se è finita, è perché non era destinata a durare.

Si può ricostruire un rapporto in crisi? La tecnica del Kintsugi

A pensare in modo completamente opposto, il caro e vecchio autore Oscar Wilde, che riteneva fosse davvero impossibile riuscire a portare avanti grandi storie d’amore. Per l’autore storie mediocri erano capaci di sopravvivere rispetto a grandi amori. “Amori mediocri sopravvivono. Amori grandi vengono distrutti dalla loro stessa intensità”. Una frase che sicuramente invita a riflettere ma non a dannarsi sul perché di quella fine.

Serena Di Sisto

Condividi
Scritto da
Serena Di Sisto

Post recenti

Se vuoi costruire relazioni sane smetti di fare questi errori

Se vuoi costruire relazioni sane smetti di fare questi errori, errori che potrebbero compromettere anche…

1 giorno ago

Un tempo sarebbe stato facile amarmi

Un tempo sarebbe stato facile amarmi...Oggi parliamo di sentimenti e di cuori infranti, quelli che…

4 giorni ago

Se mi innamoro di un amico. Cosa fare?

Se mi innamoro di un amico/a. Cosa fare? Questa è la tipica domanda che le…

5 giorni ago

La paura di restare soli crea rapporti infelici?

La paura di restare soli crea rapporti infelici? Cosa sta accadendo alle società di oggi…

6 giorni ago

Quando si litiga in coppia. Di chi è la colpa?

Quando si litiga in coppia, di chi è la colpa? Può sembrare una domanda banale,…

1 settimana ago

I meccanismi biologici dell’infedeltà

I meccanismi biologici dell'infedeltà esistono e bisogna analizzare ogni tipo di variabile per capire se…

1 settimana ago