Errare è umano ma perseverare è diabolico, anche nelle relazioni

“Errare è umano ma perseverare è diabolico”, diceva il filosofo Sant’Agostino. Una frase che è sempre molto attuale, soprattutto nelle relazioni amorose.

Forse bisognerebbe ascoltare le frasi di autori celebri come Sant’Agostino per capire quando è il momento di chiudere una storia tossica e andare avanti. Ci sono dei momenti in cui bisogna farsi coraggio e dire addio alla persona che non ci fa stare più bene e ci rende infelici. 

L’amore va coltivato, giorno per giorno e se questo non accade bisogna trovare il coraggio di lasciare andare per ritrovare la pace. Dire addio, ammettere la sconfitta personale è sempre difficile e lasciare una persona che nella nostra vita è stata importante non è per nulla una passeggiata.

CLICCA QUI PER LEGGERE UN TESTO CHE POTRA’ AIUTARTI A CHIUDERE UNA RELAZIONE TOSSICA. “Amori Amari: Percorso per liberarsi da una relazione tossica”

CLICCA QUI E SCARICALO

“Stai soffrendo per amore? Se nonostante tutte le evidenze non riesci a lasciare chi ti fa soffrire, se quando ti insulta ti chiedi che cosa hai fatto di male, se ricordi soprattutto i bei momenti passati, se è sparita/o nel nulla senza spiegazioni, se appare felice sui social con un/a nuovo/a partner, se concede ad altri quello che ti aveva sempre negato, se torna ma ormai non gli/le credi più, se arrabbiandoti finisci per nutrire il suo ego, se frequenti il partner per motivi di co-genitorialità, parentela o lavoro”…

relazioni tossiche errare è umano

L’amore è un sentimento complesso e la vita di coppia, richiede energia e dedizione. Ogni singolo giorno un rapporto va alimentato, un pò come se fosse un seme, un seme appunto da piantare, da curare, da annaffiare. Bisognerà avere pazienza per veder nascere dalla terra il frutto del vostro lavoro, frutto che andrà continuamente alimentato, un pò come una storia d’amore. Allontanare dalla vita una persona che toglie il sorriso e la gioia di vivere è fondamentale per ritrovare la pace interiore. Chi ama non fa stare male, ma soprattutto, chi vuole bene all’altro fa di tutto per vederlo sorridere.

Tuttavia, secondo gli esperti, sarebbe meglio lasciare andare chi non ha più bisogno di noi. Si tratta di un gesto che serve per crescere e maturare. Anche la sofferenza è sempre pesante da affrontare ma ha un suo scopo e secondo molti, sarebbe fondamentale come tappa da attraversare per raggiungere la piena maturità.

Author: Serena Di Sisto

Share This Post On