Dostoevskij: ‘Con l’amore tutto si riscatta, si salva tutto’

Il filosofo russo Fëdor Michajlovič Dostoevskij diceva: “Con l’amore tutto si riscatta, si salva tutto. Se io, che sono un peccatore come te, mi sono commosso e ho avuto pietà di te, tanto più ne avrà Dio”…

Frasi enigmatiche le sue ma che si riallacciano alla classe dei sentimenti, i più puri, i più veri. “L’amore è un maestro, ma bisogna saperlo conquistare, perché è difficile meritarlo: lo si ottiene a caro prezzo e con grande fatica per lungo tempo, perché bisogna amare non per un istante, fortuitamente, ma sino alla fine. Di amare fortuitamente tutti sono capaci, anche i malvagi”.

Capire cos’è l’amore, non è per nulla facile e spesso, molte persone non sanno se continuare o chiudere una relazione, proprio per questo motivo.  L’amore è qualcosa di forte, di indissolubile e se è vero non si dissolverà nel tempo. A volte essere lontani con il corpo non significa esserlo con la mente. “A volte l’uomo è straordinariamente, appassionatamente innamorato della sofferenza”…

Ricordiamo che il filosofo Fëdor Michajlovič Dostoevskij nacque a Mosca l’11 novembre del 1821 e morì a San Pietroburgo il 9 febbraio del 1881. ëdor, secondo di sette figli, nasce a Mosca nel 1821 da Michail Andreevič Dostoevskij, un medico militare russo, figlio di un arciprete ortodosso discendente da una nobile famiglia lituana, dal carattere stravagante e dispotico che alleva il ragazzo in un clima autoritario.

Dostoevskij 'È nella separazione che si capisce la forza con cui si ama'

Dostoevskij è da sempre è considerato, insieme all’autore Tolstoj, uno dei più grandi romanzieri e pensatori russi di tutti i tempi. A lui è intitolato il cratere Dostoevskij sulla superficie di Mercurio…Continua a leggere qui per saperne di più

Loading...

Author: Serena Di Sisto

Share This Post On