Concorso scuola. Bussetti: ‘Disponibili quasi 70mila posti’

A breve ci saranno i concorsi per la scuola. Il ministri dell’istruzione Marco Bussetti, al termine dell’incontro con i sindacati della scuola ha detto: ‘Sono previste misure straordinarie per il reclutamento dei precari storici’.

Buona notizia dunque per i precari della scuola e per i giovani che decideranno di buttarsi nel mondo della scuola per trovare un pò di stabilità lavorativa. Oltre ai quasi 70 mila posto saranno previsti anche quasi 24mila cattedre per i laureati in possesso dei 24 crediti formativi in ambito antropo-psico-pedagogico e metodologie e tecnologie didattiche.

“L’accordo raggiunto al ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca sul tema del reclutamento e del precariato nella scuola – commenta Bussetti – è frutto del serio lavoro che abbiamo condotto in queste settimane con le organizzazioni sindacali. Un confronto franco che porterà alla stesura di una norma attraverso la quale metteremo in campo misure straordinarie a tutela dei precari storici e, in contemporanea, avvieremo una nuova stagione di concorsi ordinari per chi vuole insegnare nella scuola secondaria”.

Maestre senza laurea, da oggi rischiano il posto a scuola

“Questo governo – aggiunge il ministro – sta mostrando grande attenzione verso il comparto dell’istruzione. L’accordo ne è ulteriore riprova. Definiamo un percorso che ci consente di dare una risposta concreta al precariato giunto ormai a livelli esponenziali che rischiano di mettere in difficoltà il funzionamento del sistema, proprio perché negli ultimi anni sono mancati una seria programmazione ed interventi adeguati”.

Author: SDS

Share This Post On