Bukowski: ‘Tante volte devi lottare così duramente per la vita che non hai tempo di viverla’

Charles Bukowski diceva riguardo alla vita e alle vicissitudini giornaliere che: ‘Tante volte devi lottare così duramente per la vita che non hai tempo di viverla’.

La vita è un bene prezioso e va preservato, solo che a volte le persone affrontano situazioni dure, critiche che talvolta mettono a dura prova la capacità di resistenza. Un pò come nelle relazioni, a volte ci sono ostacoli così grandi che fanno dimenticare il senso stesso di una relazione.

“Pensate a tutti i milioni di persone che vivono insieme anche se non gli piace, che odiano il loro lavoro e sono spaventati all’idea di perderlo: non c’è da stupirsi che le loro facce abbiano l’aspetto che hanno”.

Charles Bukowski, pur utilizzando un linguaggio sporco e a tratti disdicevole, ha saputo anche esprimere i suoi sentimenti verso le donne, che ha amato scrivendo anche poesie dal grande valore emozionale.

“L’anima non esiste. E’ tutta una fregatura. gli eroi non esistono. I vincitori non esistono − è tutta una fregatura e una gran cagata. I santi non esistono, i geni non esistono son tutte fregature, tutte favole, è così che va avanti il giochetto. Ognuno cerca solo di tirare a campare e d’aver fortuna − se ci riesce. Il resto non sono che”…

Ricordiamo che il celebre scrittore statunitense Henry Charles “Hank” Bukowski è nato Heinrich Karl Bukowski il 16 agosto 1920 ed è morto a Los Angeles, il 9 marzo 1994.

Nel corso della sua carriera, intervallata da donne e vita dissoluta, Charles Bukowski ha scritto sei romanzi, centinaia di racconti e migliaia di poesie, per un totale di oltre sessanta pubblicazioni. Il contenuto dei suoi libri tratta della sua vita, caratterizzata da un rapporto morboso con l’alcol, appunto, da frequenti esperienze carnali e da rapporti tempestosi con le persone. La corrente letteraria a cui spesso viene associato è quella del realismo sporco…Continua a leggere qui

Author: SDS

Share This Post On