Bukowski: ‘bisogna essere coraggiosi per aprire il cuore e donarlo a qualcuno’

Il poeta e scrittore Charles Bukowski diceva sempre che in fatto di relazioni ‘bisogna davvero essere delle persone coraggiose e anche un po’ folli per aprire il cuore e donarlo a qualcuno’, beh a quanto pare aveva proprio ragione, perché per innamorarsi ci vuole davvero coraggio, per iniziare un storia d’amore, ci vuole davvero tanta, ma tantissima forza interiore ed esteriore.

Lasciarsi andare tra le braccia di una persona, aprire il proprio cuore all’altro è come buttarsi da una montagna ma senza paracadute, non si sa dove atterreremo e se ci faremo male o troveremo le braccia di qualcuno a sorgerci. Mettere il proprio cuore e i propri sentimenti tra le mani di uno che fino a qualche tempo prima era un estraneo non è cosa da poco e molto spesso soprattutto le persone più fragili, finiscono per star male e isolarsi e a leccarsi le ferite causate da un amore non corrisposto.

L’illusione di poter stare per sempre con una persona in un castello senza problemi è ormai una leggenda e sempre più spesso le persone diffidano dal cerare ogni tipo di rapporto, anche quando hanno credono di aver trovato la persona giusta. Questo, molto probabilmente per la paura di soffrire, per la paura di ricadere nella trappola dell’infatuazione o per la voglia di non voler più dipendere emotivamente da qualcuno per poi farsi spezzare il cuore. Certo è che la sofferenza non è mai cosa gradita e spesso, nella società odierna si è smesso di credere nel lieto fine, soprattutto in amore.

“Non aspettare la donna giusta. Non esiste. Ci sono donne che riescono a farti provare qualcosa di più col loro corpo o con la loro anima, ma sono esattamente le stesse che ti accoltelleranno proprio sotto gli occhi della folla”…

Secondo gli esperti della materia è importante prima di tutto capire i propri sentimenti, capire se si tratta di amore vero. Ricordiamo, che amare davvero è qualcosa di gioioso di grande, che solo il cuore puro e libero può sentire. Quando due persone si amano davvero lo si percepisce e tutta cambia. Lo si sente è energia pura e anche se non tutti vogliono ammetterlo è così. Non tutte le persone che stanno insieme, che si sposano o che convivono provano davvero questo sentimento così forte. Spesso le persone che si amano alla follia sono proprio le stesse che purtroppo non sono destinate a stare insieme.

Bukowski 'bisogna essere coraggiosi per aprire il cuore e donarlo a qualcuno'

“Pensate a tutti i milioni di persone che vivono insieme anche se non gli piace, che odiano il loro lavoro e sono spaventati all’idea di perderlo: non c’è da stupirsi che le loro facce abbiano l’aspetto che hanno”.

Ricordiamo che il celebre scrittore statunitense Henry Charles “Hank” Bukowski è nato Heinrich Karl Bukowski il 16 agosto 1920 ed è morto a Los Angeles, il 9 marzo 1994. Nel corso della sua carriera, intervallata da donne e vita dissoluta, Charles Bukowski ha scritto sei romanzi, centinaia di racconti e migliaia di poesie, per un totale di oltre sessanta libri.

Il contenuto di questi tratta della sua vita, caratterizzata da un rapporto morboso con l’alcol, appunto, da frequenti esperienze carnali e da rapporti tempestosi con le persone. La corrente letteraria a cui spesso viene associato è quella del realismo sporco. Continua a leggere qui

Author: SDS

Share This Post On