Attualità

Boom di pensioni in Italia, calcolato un assegno per ogni famiglia

Un nuovo studio fa emergere un dato interessante sulle pensioni in Italia. Secondo un rapporto sul bilancio del sistema previdenziale curato dal Centro studi e ricerche “Itinerari previdenziali” si evince che c’è un vero e proprio boom di pensioni in Italia, secondo il dato è stato calcolato che al momento c’è un assegno per ogni famiglia.

Sul report emerge che per il 2016 su 830 miliardi di spesa pubblica totale, per sanità, pensioni e assistenza abbiamo speso 452 miliardi, pari al 54,4% del totale e di cui circa 40 a debito. Se calcoliamo tale spesa sulle entrate, l’incidenza aumenta al 57,32%, un valore piu’ alto di quello raggiunto dal Paese nordico.

“l’intero onere fiscale sulle pensioni grava sul 20% dei pensionati” e “in gran parte su quei 1,4 milioni di pensionati che hanno pensioni sopra i tremila euro lordi al mese. Cio’ indica l’elevato numero di prestazioni in pagamento, spesso meramente assistenziali, e quanto siano sensibili i cittadini all’argomento pensioni”, si legge ancora sul dato.

Inoltre ci sono novità per quanto il mondo delle pensioni e dei liberi professionisti. Infatti secondo le ultime novità a breve ci sarà la possibilità di avere il cumulo gratuito per professionisti. L’Inps infatti eroga diverse tipologie di prestazioni pensionistiche in base alla gestione o al fondo di appartenenza degli iscritti e ai requisiti contributivi e anagrafici previsti dalla legge.

Si tratta del cosiddetto cumulo gratuito dei contributi per i professionisti (medici, ingegneri, avvocati per esempio)e nello specifico riguarda la possibilità di mettere insieme i contributi versati in più gestioni, le Casse professionali autonome e l’Inps, per conquistare una sola pensione.

Sull’argomento è intervenuto anche il presidente dell’Inps Tito Boeri che ha detto: “Stimiamo che siano circa 700.000 i lavoratori non pensionati interessati al provvedimento”. Un’occasione nella quale lo stesso ha indicato in circa 150 mila le simulazioni dell’Ape volontario effettuate sul sito dell’Istituto.

L’Inps metterà a disposizione degli Enti/Casse coinvolti nella gestione della domanda di pensione in totalizzazione o in cumulo una procedura automatizzata per consentire l’acquisizione delle informazioni necessarie e dei dati contributivi e assicurativi, l’accertamento del diritto e della misura della pensione, la predisposizione del prospetto riepilogativo dei dati utili per l’adozione del provvedimento e la visualizzazione dell’esito della domanda e del trattamento pensionistico complessivo spettante.

Intanto ricordiamo che come riportato sul sito dell’istat sulle pensioni dei questo anno bisognerà calcolare il conguaglio della maggior rivalutazione 2015, anno in cui gli assegni sono stati superiori dello 0,1% rispetto all’inflazione.

notizie

Condividi
Scritto da
notizie

Post recenti

“Se decidi di innamorarti di me” di Sabita Esposto

https://youtu.be/vXjd9KoYdak Se decidi di innamorarti di me, prendi i miei lati oscuri e riempili di…

2 settimane ago

Tienimi per mano, la meravigliosa poesia di Hermann Hesse

https://youtu.be/5brKx9m1E6Q Tienimi per mano di Hermann Hesse sulla bellezza di amare. Hermann Hesse (Calw, 2…

2 settimane ago

“Se tu mi dimentichi” letta da Paolo Rossini

"Se tu mi dimentichi" di Pablo Neruda, letta da Paolo Rossini Poesia di Pablo Neruda,…

3 settimane ago

Giacomo Leopardi, Canto notturno di un pastore errante dell’Asia

Non bastano le parole: incanto, meraviglia, sublime poesia, recitazione incredibile. Potremo più godere di simili…

1 mese ago

La società ci vuole a tutti i costi in coppia?

La società ci vuole a tutti i costi in coppia? Decidiamo di avere una relazione…

6 mesi ago

Per le donne forti è più difficile trovare l’amore?

Per le donne forti è più difficile trovare l'amore? Stereotipi a parte, perché alcune donne…

6 mesi ago