Seleziona una pagina

Finalmente di fa chiarezza sul tanto discusso Bonus bimbi…

Bonus bebè: come richiederlo all’INPS.

Dal primo gennaio 2015 e fino al 31 dicembre 2017 per ogni figlio nato o adottato verrà riconosciuto un assegno di importo annuo di 960 euro erogato mensilmente a decorrere dal mese di nascita o adozione. Lo prevede il testo finale del ddl Stabilità. Questa entrata aggiuntiva non concorrerà (ovviamente) alla formazione del reddito complessivo.  Il massimo reddito per poter usufruire del Bonus  è 90mila euro.

Il Bonus , precisa l’articolo 13 del provvedimento, viene  elargito a domanda dall’Inps:

…verrà corrisposto fino al compimento del terzo anno d’età ovvero del terzo anno di ingresso nel nucleo familiare a seguito dell’adozione, per i figli di cittadini italiani o di uno Stato membro dell’Unione europea o di cittadini extracomunitari con permesso di soggiorno e residenti in Italia e a condizione che i genitori abbiano conseguito, nell’anno solare precedente a quello di nascita del bambino beneficiario, un reddito determinato complessivamente non superiore a 90.000 euro. Il predetto limite reddituale non opera nel caso di nati o adottati di quinto o ulteriore per ordine di nascita o ingresso nel nucleo familiare…

mamma-e-bambinoL’articolo contempla inoltre che nello stato di previsione del ministero dell’Economia sia istituito un Fondo con la dotazione di 298 milioni, per l’anno 2015, destinato all’aiuto delle famiglie in difficoltà.