Uomini e donne sono molto diversi tra loro, non solo nella struttura cerebrale ma anche nel modo di pensare e nella sfera dell’amore. Queste differenze, si notano anche nel modo di amare e di esternare i propri sentimenti nei confronti delle donne.

Ma perché gli uomini e le donne sono così diversi in amore? Secondo gli esperti, alla base delle liti di coppia e delle crisi, ci sarebbe alla base una incomprensione di carattere. Uomo e donna, spesso non comprendono le differenze dell’uno e dell’altro e questo li porta ad avere ripercussioni.

E TU NON SEI ANCORA ABBONATO AD AMAZON PRIME?

PROVALO. CLICCA QUI E INIZIA A BENEFICIARE DEL SERVIZIO AMAZON PRIME. VIDEO, LIBRI MUSICA, VELOCITÀ’ E TANTO ALTRO. ISCRIVITI E’ GRATIS

Un uomo ama in modo diverso rispetto alla donna. Pe gli uomini, non esiste al primo posto nella propria vita l’amore ma viene vissuto come un insieme di fattori che porta al benessere. L’uomo, in generale è proiettato sulla carriera e sui bisogni di realizzazione personale. L’amore è un qualcosa che non va ad intaccare la realizzazione personale ma è qualcosa che si aggiunge e che migliora lo stie di vita.

La donna, invece, spesso tende, anche in maniera ossessiva, ad incanalare tutte le forze e le aspettative di vita e di realizzazione sull’amore. La persona amata diviene troppo spesso il centro della sua piena soddisfazione e questo la porta a soffrire poi a seguito di una perdita o a seguito di una sconfitta lavorativa. Il consiglio che gli esperti danno alle donne è sempre quello di realizzare il proprio obiettivo lavorativo mettendo al centro prima se stesse e poi l’amore. Questo aiuterà a divenire più forte e meni legata ad un uomo. L’uomo, in questo modo non si sentirà oppresso e ci sarà spazio per l’armonia di coppia.

OGGI VI CONSIGLIAMO UNA LETTURA IDEALE PER LEVARVI OGNI DUBBIO

CLICCA QUI E INIZIA A LEGGERE

“Gli uomini vengono da Marte e le donne da Venere? La risposta della scienza alle provocazioni e agli stereotipi sulle differenze di carattere e comportamento di maschi e femmine è che un cervello unisex non esiste. Come spiega la neuropsichiatra americana Louann Brizendine la “materia grigia” di uomini e donne è diversa fin dal momento della nascita e la peculiarità biologica delle donne – il ciclo mestruale, la gravidanza, il parto, l’allattamento, la cura dei figli – influisce sullo sviluppo cognitivo, sociale e comportamentale del cervello. Le prime differenze cerebrali si manifestano già dall’ottava settimana di sviluppo fetale”…

il celebre autore Friedrich Nietzsche diceva che: “Nella vendetta e nell’amore la donna è più barbarica dell’uomo”.  Questa riflessione, assume, ora come mai una valenza di straordinaria realtà.

E' la persona giusta? Ecco i segnali che devono esserci

Il poeta e drammaturgo tedesco Bertolt Brecht invece disse che: ‘Un uomo ha sempre paura di una donna che l’ama troppo’. Una frase, che oggi, può essere considerata di grande attualità viste le numerose problematiche che le coppie moderne si trovano ad affrontare.

L’uomo, infatti, è sempre intimorito da una donna forte e che non ha paura di mostrare i propri sentimenti alla persona amata. Le donne, in genere, non hanno timore a riconoscere i propri sentimenti ed esprimerli, mentre l’uomo, tende a sentirsi intimorito da una presenza forte  e che ha le idee chiare.