Al via alle domande per il Reddito di Cittadinanza. Già oltre 30mila richieste

Sono iniziate oggi le file ai caaf e alle Poste per la richiesta del tanto atteso Reddito di Cittadinanza. Secondo le stime, pare che dalle 14, come riporta anche il Sole24.it, erano già oltre 30mila le domande registrate.

Molto soddisfatto il vice premier grillino Luigi Di Maio che ha detto: “Lo Stato finalmente si occupa degli invisibili, di persone che sono state alla periferia di questo Paese e dei temi politici”.

Inoltre la consegna della carta per il reddito di cittadinanza avverrà “a partire dal giorno 19 aprile”, dopo che l’Inps avrà provveduto “a rendere disponibili i primi esiti istruttori e i flussi dispositivi a decorrere dal 15 aprile”, ha detto il direttore generale dell’Inps, ribadendo che Poste provvede a scaglionare i soggetti beneficiari in base ad un ordine alfabetico, ripartendoli sui vari uffici Postali.

Anche il premier Giusppe Conte si è espresso in merito alla misura a sostegno del reddito in una conferenza stampa a Belgrado con il presidente serbo Aleksandar Vucic e ha detto che: «Il reddito di cittadinanza è una delle misure che hanno preso corpo, aspettiamo di valutare l’impatto che avrà, convinti che sarà un impatto significativo sulla domanda interna».

Al via alle domande per il Reddito di Cittadinanza. Già oltre 30mila richieste

Ricordiamo che la domanda per il Reddito di Cittadinanza può essere effettuata fino alla fine del mese corrente. La richiesta per il Reddito di cittadinanza va fatta attraverso la compilazione di alcuni moduli disponibili online che sono in tutto tre, identificati con le sigle SR180, SR181 e SR182. Ciascun modulo si può scaricare e stampare oppure compilare direttamente sul pc cliccando sulle singole caselle da attuabili. Il Reddito di Cittadinanza, disciplinato dal decreto-legge 28 gennaio 2019, n. 4, è un sostegno per famiglie in condizioni disagiate finalizzato al reinserimento nel mondo del lavoro e all’inclusione sociale. Consiste in un beneficio economico accreditato ogni mese sulla Carta RdC, una nuova carta prepagata, diversa da quelle rilasciate per altre misure di sostegno.

a domanda può essere presentata: • in modalità cartacea, presso gli uffici postali avvalendosi del modello di domanda predisposto dall’Inps, a partire dal 6 marzo 2019 (e da ogni giorno 6 del mese). La domanda verrà inserita subito nel portale del Ministero del Lavoro dall’operatore di sportello di Poste • on-line, direttamente sul sito del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali al link www.redditodicittadinanza.gov.it tramite le credenziali SPID (informazioni sul sitowww.spid.gov.it) • la raccolta delle domande avverrà anche presso i Centri di Assistenza Fiscale (CAF).

Fonte Inps

Loading...

Author: Serena Di Sisto

Share This Post On